22.3 C
Portogruaro
martedì , 9 Agosto 2022

Internazionalizzazione: anche Trento con Veneto e Fvg per sistema Nord est

11.02.2022 – 14.45 – Focalizzare l’attenzione sui mercati esteri di prossimità, attivare azioni comuni a favore dell’internazionalizzazione delle aziende e dello sviluppo dei mercati esteri post-covid; l’individuazione di occasioni d’investimento per le PMI; la messa in campo di progetti comuni per lo sviluppo sostenibile, attraverso il miglioramento della cultura d’impresa e la qualità della struttura produttiva; la valorizzazione dei comparti produttivi prioritari e la digitalizzazione d’impresa. Questa, in sintesi, la mission di Sistema Nord Est per l’internazionalizzazione, il progetto nato in sinergia e dalla volontà delle regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto – e che va ora ad ampliarsi con l’ingresso della Provincia Autonoma di Trento dopo l’approvazione odierna da parte della giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Attività produttive Sergio Emidio Bini.
Il progetto, già presentato a luglio a Padova, che getta le sue basi nel 2019 con l’accordo siglato tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, oggi può contare sulla sinergia di un team intra-regionale e internazionale di supporto, con il coinvolgimento di ben nove soggetti: Finest, soggetto attuatore delle attività operative (anche in rappresentanza dello Sportello Sprint FVG per l’internazionalizzazione); Venicepromex, in qualità di soggetto attuatore per parte veneta; Unioncamere del Veneto, la Camera di Commercio di Treviso e Belluno, la Camera di Commercio e Industria della Serbia in Italia e la Camera artigianale croata – Camera artigianale della Regione Istriana. Ora, grazie alle proficue interlocuzioni sviluppate nei mesi scorsi a livello istituzionale, in particolare con la partecipazione dell’assessore allo Sviluppo economico, ricerca e lavoro della provincia autonoma di Trento, Achille Spinelli, il territorio acquisirà le stesse facoltà e competenze delle altre due regioni, nonché gli stessi impegni, anche in termini finanziari, per la realizzazione delle progettualità previste dai piani operativi annuali. A tal proposito, sarà sottoscritta una convenzione tra Finest e la Provincia autonoma al fine di disciplinarne i rapporti anche con i soggetti che aderiranno all’accordo. Soddisfatto per la new entry Alessandro Minon, presidente di Finest, esecutore dell’accordo Sistema Nord est: “Riteniamo che sia estremamente valoriale e che finalmente l’entità triveneto possa vedere riconosciuto in questo progetto congiunto il suo pieno valore; potremo portare a fattor comune le best practice di tutte le regioni e parlare con una voce unica a livello internazionale. Crediamo, continua Minon, che ci sia un’economia territoriale che condivide valori, funzioni e utilità, aspirazioni e sbocchi su mercati convergenti. In questo modo, conclude, si potrà incrementare ulteriormente la sinergia operativa del tessuto economico delle regioni”.
di Nicole Petrucci 

Ultime notizie

Dello stesso autore