13.8 C
Portogruaro
lunedì , 26 Settembre 2022

Complessa operazione di brillamento per un ordigno bellico sul greto del Tagliamento

13.08.2022 – 17.58 – Dalle 8 di domenica 14 agosto si svolgeranno le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico rinvenuto l’8 agosto nel Comune di Codroipo, sul greto del Tagliamento. Si tratta di una bomba d’aereo di fabbricazione statunitense, risalente alla Seconda Guerra Mondiale, già posta in sicurezza dalle Forze dell’ordine.
Nelle riunioni di coordinamento che si sono tenute in Prefettura a Udine (l’ultima questa mattina), sono state concordate le modalità d’intervento e tutte le misure di sicurezza che saranno adottate durante le operazioni.
A guidare le procedure tecniche di bonifica il III Reggimento Genio Guastatori di Udine, che procederà al despolettamento e al successivo brillamento dell’ordigno, il tutto in una zona non urbanizzata del Comune di Codroipo.

E’ stato pertanto disposto lo sgombero preventivo delle persone nell’area del Comune di Codroipo oggetto di evacuazione, a partire dalle 7.30. Il termine delle operazioni è previsto per la tarda mattinata di domenica.
E’ stata disposta l’interdizione dell’accesso e circolazione di persone e veicoli di ogni tipo, nella stessa fascia oraria, nei tratti di strada ricadenti nell’area di sgombero.
Durante le operazioni di brillamento, inoltre, sarà sospeso anche il traffico ferroviario sulla linea interessata dalle 8 alle 9 circa e sarà interdetta la circolazione sulla statale 13 Pontebbana dalle 7.30 alle 9, all’altezza del bivio Coseat.

Sono interessate dallo stop:
– SS 13 “Pontebbana” al km 97+580 e al km 98+500;
– SR 463 al km 42+700;
– SR PN 27 “Vivarina” al km 24+500 circa e al km. 25+700 circa;
– Bretella di collegamento SS 13 ex SR 463 in località Ponte della Delizia in prossimità dell’intersezione con la SR PN 27
– Via Lusevera in località Copece nel Comune di San Vito al Tagliamento;
– Via Comunali di Mezzo in prossimità dell’incrocio con via Comunali nel Comune di San Vito al Tagliamento;
– Via Castelnovo del Friuli al km. 44+000 della SR 463 in Comune di San Vito al Tagliamento;
– Via Dogna nei pressi dell’incrocio con via Gemona nel Comune di San Vito al Tagliamento.

Pertanto, in tale fascia oraria, le deviazioni si svilupperanno:
– sull’arteria principale, ovvero quelle che incidono sulla SS13 al km 97+580 circa, per il traffico proveniente da Casarsa della Delizia, a nord, in direzione Valvasone-Arzene, il traffico sarà indirizzato su Via Tabina e a sud, in direzione San Vito al Tagliamento, il traffico sarà indirizzato su Viale Dei Comunali;
– sulla SS.463 al Km.42+700 si disporrà l’inversione di marcia, così come sulla SP.27 al km 25+500;
– le deviazioni sulle strade comunali saranno comunicate in loco all’utenza dai presidi ivi operanti.

Il traffico veicolare verso il Friuli Occidentale potrà percorrere le seguenti strade: per raggiungere la Pedemontana (Spilimbergo o San Giorgio della Richinvelda), si potrà utilizzare il ponte di Dignano, imboccando all’altezza del bivio Coseat la regionale 463 e, successivamente, la regionale 464 all’altezza dell’abitato di Dignano; per raggiungere la Bassa Pordenonese, invece, potrà essere percorsa l’ex provinciale 95 Ferrata.
La circolazione dei treni sarà sospesa sulla linea Udine – Venezia tra le stazioni di Codroipo e Casarsa. I treni subiranno cancellazioni, deviazioni e modifiche d’orario. Non sarà possibile attivare un servizio di bus sostitutivi fra le due località, perché sarà interrotto anche il traffico stradale.
L’orario per il termine delle attività è legato all’effettivo completamento dell’intervento degli artificieri. Informazioni di dettaglio sui provvedimenti di circolazione ferroviaria e sui treni interessati sono consultabili sui siti web delle imprese ferroviarie.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore