31.6 C
Portogruaro
lunedì , 22 Luglio 2024

Papa Francesco in visita a Venezia domenica 28 aprile

14.02.2024 – 17.15 – Papa Francesco sarà in visita a Venezia domenica 28 aprile 2024. Nato Jorge Mario Bergoglio, Papa Francesco si recherà in una visita della città di Venezia, dapprima presso il Padiglione della Santa Sede alla Biennale per la 60esima Esposizione Internazionale d’Arte e poi presso il Carcere Femminile della Giudecca, infine, incontrerà la Comunità Ecclesiale del Patriarca di Venezia, monsignor Francesco Moraglia. A dare la notizia è stato un comunicato stampa pubblicato ieri, mercoledì 13 febbraio, sul sito del Patriarcato di Venezia, che ha suscitato gioia ed emozione, anche tra i personaggi di rilievo.

Tra coloro che si sono espressi in occasione di questa felice notizia c’è stato il sindaco della città di Venezia, Luigi Brugnaro, che ha sottolineato come si tratti di “una visita che mi riempie di gioia e gratitudine. Sarà una giornata storica per la nostra Città e per la nostra Regione. Attendiamo con grade trepidazione l’arrivo del Santo Padre, ringraziandolo sin da ora per offrire a Venezia il dono della Sua preghiera e della Sua parola, per rinnovare la nostra fede nella Chiesa. – si legge sulla pagina social del sindaco – La Sua visita, preziosa e lungimirante, rafforzerà i valori di Pace, Libertà, Democrazia e Diplomazia della nostra Città e della nostra comunità, vocata storicamente all’accoglienza e al dialogo tra popoli di cultura, lingua e religione differenti”.

Davvero un momento di grande gioia per l’intera Regione del Veneto, che ha suscitato anche nel Presidente della Regione, Luca Zaia, calorose ed emozionanti parole di benvenuto per la visita di Papa Francesco a Venezia di domenica 28 aprile: “Saremo lieti di accogliere Papa Francesco tra noi con un caloroso e commosso benvenuto. Con emozione, per questa sua nuova visita nella nostra regione, lo attendiamo a Venezia, la città simbolo che riassume tutta la nostra storia di comunità con profonde radici cristiane e, da sempre, connotata da una grande apertura verso tutto il Mondo”. Il Governatore ha poi concluso: “Attendiamo Papa Bergoglio a braccia aperte in questa occasione che lascerà un ricordo indelebile e ringrazio il Patriarca Francesco Moraglia per l’impegno profuso affinché si concretizzasse. L’arrivo del Papa è un’occasione per riconfermare ancora una volta quel legame che da San Marco passa attraverso le figure di San Pio X, di San Giovanni XXIII e del Beato Giovanni Paolo I, ma anche, con la visita alla Biennale, per offrire al Pontefice un vero spaccato di quel Veneto per cui l’identità non è mai chiusura in sé stessi, ma ricerca di costante dialogo tra culture e forme artistiche differenti“.
[o.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore