35.5 C
Portogruaro
venerdì , 19 Luglio 2024

Grande successo per il debutto della Over Borders Half Marathon tra Lignano e Bibione

01.07.2024 – 18:08 – Domenica 30 giugno sarà ricordata come una data storica per il running italiano, grazie al debutto straordinario della Over Borders Half Marathon. L’evento ha attraversato un percorso incantevole, collegando Lignano Sabbiadoro e Bibione, due gioielli del Friuli-Venezia Giulia e del Veneto uniti idealmente dal fiume Tagliamento. Partita dal Terrazza  Mare, emblema di Lignano, e conclusasi in Piazza Fontana, nel cuore di Bibione, la maratona ha visto la partecipazione di oltre 950 atleti, che hanno sfidato il caldo intenso. Alla fine i vincitori sono stati il keniano Elisha Rotich e l’italiana Sara Bottarelli.
Elisha Rotich, già noto per il suo terzo posto alla Maratona di Parigi quest’anno, ha dominato la gara maschile con un tempo di 1h09’33”. Al secondo posto si è piazzato l’azzurro Yassine Rachik (1h09’46”), seguito dal marocchino Hicham Boufars (1h10’12”). Quinto l’italiano Abdoullah Bamoussa con 1h12’06”. “Sono partito prudente, lasciando andare Rotich e gli altri – ha dichiarato Rachik ai microfoni di FIDAL – poi, piano piano, ho recuperato terreno e alla fine sono arrivato non lontano dal vincitore. È stata una gara sofferta, su un percorso splendido, e sto crescendo dopo tre anni di problemi fisici” ha aggiunto, esprimendo il suo ottimismo per il futuro. Nella gara femminile, Sara Bottarelli ha lasciato tutte alle sue spalle con un tempo di 1h18’30”, piazzandosi addirittura al decimo posto assoluto. Completano il podio Arianna Lutteri (1h27’09”) e Giulia Montagnin (1h31’01”). Bottarelli, nota per le sue esperienze nella corsa in montagna, ha dichiarato: “Più che le avversarie, ho sofferto il caldo. Non avevo mai corso con una simile temperatura, ma è un’esperienza che servirà. La consiglio a tutti gli atleti”.

L’organizzazione della gara è stata impeccabile, come confermato dal presidente della società organizzatrice, Maurizio Simonetti: “Abbiamo lavorato due anni per questo evento e possiamo dire che la scommessa è vinta. Siamo arrivati ad un soffio dai mille iscritti, limite che ci eravamo imposti per collaudare al meglio e in assoluta sicurezza la macchina organizzativa. È stata una splendida occasione di promozione del territorio. I margini per crescere ci sono, diamo appuntamento a tutti per l’edizione 2025, quando si correrà di sabato sera”.

Il percorso della Over Borders Half Marathon ha offerto delle vedute mozzafiato, passando per la Laguna di Marano e la pineta di Bibione. Lungo i 21,097 km, gli atleti hanno attraversato due fari storici: quello di Lignano Sabbiadoro e quello di Bibione, celebrati anche sulla medaglia consegnata ai finishers.

L’appuntamento è ora fissato per il prossimo anno, con il percorso inverso: partenza da Bibione e arrivo a Lignano. Un’occasione imperdibile per vivere ancora una volta l’emozione di una gara unica nel suo genere.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore