22.1 C
Portogruaro
giovedì , 18 Agosto 2022

Il 9 febbraio Pramaggiore ricorda Perlasca

Tra il 1944 e il ’45, il commerciante Giorgio Perlasca si trova nella Budapest occupata dai tedeschi. Fingendosi console spagnolo aiutato da uno piccollo gruppo di persone, crea documenti falsi, organizza e difende case rifugio, trova cibo, strappa ragazzi dai treni della morte ingannando a suo rischio e pericolo i nazisti e salvando così oltre cinquemila ebrei ungheresi. Al termine del conflitto, Perlasca rientra in Italia, ma la sua storia passa sotto silenzio fino alla fine degli anni ’80 quando alcune donne ebree ungheresi, ragazzine all’epoca delle persecuzioni, ricercano notizie dell’uomo che durante la seconda guerra mondiale le aveva salvate; in questo modo la vicenda di Giorgio Perlasca viene resa nota.
Mercoledì 9 febbraio l’Amministrazione Comunale di Pramaggiore ha organizzato un incontro sulla figura di Giorgio Perlasca con la collaborazione della Fondazione Giorgio Perlasca e dell’Associazione Ikarus di Azzano Decimo. È un modo per rispettare la volontà di questo grande uomo che disse: “Vorrei che la mia storia venisse ricordata dai giovani affinché, sapendo quello che è successo, sappiano anche opporsi a violenze del genere qualora dovessero ripetersi.”

Con l’obiettivo di informare per formare e fare in modo che il ricordo del passato serva per costruire un futuro migliore, l’Amministrazione Comunale di Pramaggiore ha fortemente voluto un incontro su di una figura importante come Giorgio Perlasca, con una voce autorevole che possa portare una lezione sulla Responsabilità Personale e sul dovere di salvaguardia della Dignità Umana.
L’incontro è destinato a tutte le classi e gli insegnanti della scuola media di Pramaggiore che avranno l’opportunità di ascoltare il racconto della vicenda di Giorgio Perlasca dalla viva voce del figlio, Franco Perlasca, Presidente della Fondazione. La Fondazione Giorgio Perlasca si impegna con varie iniziative sui temi della Memoria e sulla salvaguardia della dignità umana.
Nel corso della presentazione, l’illustratore Armando Mìron Polacco presenterà il libro graphic novel “Perlasca”, edito da Becco Giallo anche perché questi messaggi fondamentali vengono veicolati con successo attraverso mezzo contemporaneo molto apprezzato dai più giovani. L’illustratore Armando Mìron Polacco avrà modo di spiegare il suo lavoro. Molto spazio sarà lasciato alle domande dei ragazzi.
Nel pomeriggio, dalle ore 15:00 alle ore 16:30, Armando Polacco sarà disponibile in Biblioteca per uno speciale firmacopie e per mostrare le tavole originali del suo lavoro, in mostra nei locali della Biblioteca fino al prossimo 9 Marzo 2022. È possibile prenotare una copia del libro contattando la Biblioteca di Pramaggiore.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore