30.3 C
Portogruaro
mercoledì , 17 Agosto 2022

Musica nel metaverso, benvenuti a “Music City”

08.03.2022 – 15.45 – Una scossa all’industria musicale: nasce il progetto sul metaverso “Music City”. Tra gli artisti già lanciati sugli NFT – non-fungible token – John Legend, Snoop Dogg, la band inglese Kings of Leon: un modo per vendere la loro produzione artistica tramite token, premiando i fan con esperienze personalizzate. Le case discografiche stanno al passo: dopo Warner, anche Sony e Universal Music hanno lanciato produzioni e monete virtuali, siglando accordi con società di avatar.  Il progetto “Music City”, tutto italiano, è realizzato nell’ecosistema per l’innovazione dell’incubatore Next Heroes, con la Velvet Media di Castelfranco Veneto alla direzione del marketing e la partecipazione di AnotheReality allo sviluppo tecnico. Il primo metaverso dedicato alla musica punta a far riprendere il settore da una “situazione di crisi stagnante” fanno sapere da Next Heroes; inoltre, sarà un incentivo alla “partecipazione ad eventi e novità del mondo musicale” in assoluto senza “precedenti”. “Music City” guarda anche all’industria dello streaming digitale, che a oggi conta 520 milioni di abbonati, per Velvet Media “tutti potenziali clienti”. Concerti su Roblox, merchandising, music NFT, music games in modalità play to earn, case discografiche, radio, magazine, fanzine e due format studiati ad hoc per supportare in modo reale e democratico artisti emergenti. Una sorta di “circo musicale” aggiungono da Velvet Media. “Un sogno? Per ora sì, ma sarà possibile realizzarlo nel metaverso di Music City” concludono.

b.b

Ultime notizie

Dello stesso autore