14.9 C
Portogruaro
sabato , 26 Novembre 2022

Famiglia: la Regione Veneto approva un piano storico

28.07.2022 – 07.32 – E’ stato approvato in consiglio regionale del primo programma triennale di politiche per la famiglia con una dotazione finanziaria di oltre 28 milioni di euro per il primo anno. Si tratta di un programma di supporto alla famiglia con molti aspetti importanti come la natalità, i servizi educativi, gli asili nido, la conciliazione dei tempi di lavoro della donna, forme di comunicazione e informazione.

“Con questa legge mettiamo in campo tutta una serie virtuosa e innovativa di azioni a supporto della famiglia, realizzando un’evoluzione storica nelle politiche di settore” – afferma l’Assessore regionale del Veneto alla sanità e sociale Manuela Lanzarin, commentando l’approvazione del programma. “Faccio notare – aggiunge l’Assessore – la grande innovazione del fattore famiglia, che ci permetterà di dare l’aiuto necessario in base a indicatori ben precisi sulle famiglie in maggiore difficoltà”.
“E’ un Piano a 360 gradi – conclude l’assessore – che poi si deve ‘sposare’ con altri interventi, come quelli sanitari, con tutta la programmazione futura sul potenziamento della medicina territoriale, e le politiche attive del lavoro nei confronti della donna, a partire dalla conciliazione dei tempi di lavoro”.

“Il ruolo della famiglia non solo è inalterato, come ci confermano i dati, ma è sempre più centrale. Anche di fronte ad un clima di grandi cambiamenti e di grandi preoccupazioni come quello che stiamo vivendo, la famiglia continua ad essere un protagonista sociale insostituibile, configurandosi spesso anche come ammortizzatore di eventuali carenze del sistema di welfare. Il voto del Consiglio apre definitivamente la strada a una serie di provvedimenti della Regione che, anche con modalità innovative, attivano tutta una serie di iniziative di supporto a quello che è il nucleo fondamentale della nostra comunità, secondo gli specifici obbiettivi e le priorità proposte dalla Giunta. Un intervento prezioso e strategico nel contesto di congiuntura socioeconomica di questo momento storico, conseguente a due anni di pandemia e alla crisi internazionale legata alla crisi ucraina”.

Così il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia esprime la sua soddisfazione per l’approvazione data dal Consiglio Regionale al primo programma triennale di politiche per la famiglia con una dotazione finanziaria di oltre 28 milioni di euro per il primo anno.

“Mai come in questo caso è tanto corretto parlare di investimento – sottolinea il Governatore -. Un investimento pienamente rispondente alla programmazione regionale, alla legislazione in materia ed al sistema integrato dei servizi sociali, sfruttando anche le opportunità offerte dal PNRR. Gli obbiettivi, infatti, sono tappe di una capitalizzazione per l’ulteriore sviluppo della comunità veneta. Investire sulla famiglia significa dare il giusto sostegno alla genitorialità, valorizzare il riconoscimento sociale del lavoro domestico, favorire e agevolare l’educazione dei figli, rimuovere gli ostacoli che impediscono nuove nascite, con una politica che prevenga e rimuova quelle difficoltà economiche”.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore