11.9 C
Portogruaro
mercoledì , 28 Settembre 2022

Caorle: nasce la prima Consulta dei Giovani

14.09.2022 – 7.30 – Entra in attività la prima Consulta dei Giovani del Comune di Caorle: il presidente è Gianmarco Montino. Nei giorni scorsi nel centro civico di piazza Vescovado si è riunita l’assemblea della Consulta, istituita con delibera del consiglio comunale nell’aprile scorso. L’assemblea, formata da circa 60 giovani di età compresa tra i 16 ed i 33 anni residenti nel territorio comunale e che avevano manifestato l’intenzione di partecipare alla Consulta, ha eletto il primo comitato esecutivo che risulta composto da Gianmarco Montino, Gabriele Bravin, Ruggero Dorigo, Alessia Ferro ed Elia Gusso. A Gianmarco Montino, 29enne consulente energetico, è stata affidata la prima presidenza della Consulta dei Giovani. Scopo della Consulta, coordinata dal comitato esecutivo, è quello di far intervenire i giovani in tutte le questioni cittadini con particolare attenzione a quelle di interesse giovanile. L’entusiasmo e la voglia di mettersi in gioco non mancano al neo presidente Gianmarco Montino che riunirà al più presto il comitato esecutivo per mettersi al lavoro.

“Ci viene data dall’amministrazione una grande opportunità”, commenta il presidente Montino, “ovvero quella di far valere la nostra voce non solo relativamente a questioni che interessano strettamente i giovani ma riguardo a qualsiasi argomento”. Il comitato esecutivo si riunirà per la prima volta nei prossimi giorni. Montino afferma: “Il nostro primo obiettivo è rivolto al coinvolgimento del maggior numero di giovani di Caorle, non solo dei residenti in centro ma anche in tutte le frazioni”. Nel comitato neo costituito la presenza femminile è rappresentato solamente da una componente, Alessia Ferro. “L’assemblea mi sembra sia formata più o meno da metà ragazzi e metà ragazze”, replica il neo presidente, “Alessia è stata l’unica ragazza a presentare la sua candidatura per far parte del comitato esecutivo quindi non è che abbiamo escluso le ragazze: l’unica che si è presentata è stata anche eletta”. Entra in attività la Consulta dei Giovani di Caorle: il sindaco Marco Sarto e l’assessore alle Politiche Giovanili Mattia Munerotto hanno partecipato alla prima riunione incoraggiando i ragazzi e ricordando loro l’importanza della Consulta: attraverso quest’organismo i giovani di Caorle potranno formulare proposte progettuali, afferenti all’attività di tutti gli assessorati, che l’amministrazione Comunale potrà poi concretamente attuare. “La Consulta rappresenta un’opportunità per confrontarci e lavorare insieme per il bene di Caorle ed in particolare di voi giovani che rappresentate il futuro della nostra Comunità”: queste le parole del sindaco Sarto. “I giovani rappresentano il nostro futuro – aggiunge l’assessore Munerotto – coinvolgerli nelle scelte importanti che riguardano il futuro della nostra città è una sfida che vogliamo certamente vincere”.

[c.st.]

 

Ultime notizie

Dello stesso autore