13.8 C
Portogruaro
lunedì , 26 Settembre 2022

Teatro Pascutto: al via la rassegna amatoriale

13.09.2022 – 11.00 – Dopo la pausa estiva riapre il teatro “Romano Pascutto” di San Stino di Livenza per ospitare la 7^ rassegna del teatro amatoriale ‘El nostro teatro’ organizzata dalla compagnia La Goldoniana. Si inizia venerdì 23 settembre con il “Teatro delle Arance” e lo spettacolo “I promossi sposi» per concludersi venerdì 11 novembre con la compagnia di casa “La Goldoniana” e il loro cavallo di battaglia “I Rusteghi” di Carlo Goldoni. La rassegna anticipa la stagione teatrale professionistica 2022-2023 che inizierà giovedì 10 novembre. Il teatro Pascutto è molto apprezzato: il servizio organizza oltre alle rassegne teatrali ( professionali / amatoriali), anche rassegne di danza, una rassegna di teatro per ragazzi, il teatro all’aperto in estate e concerti. Il teatro ha una capienza di 316 posti di cui 268 in platea e 48 in galleria. 

Riapre il teatro Pascutto con la stagione autunnale. Si parte venerdì 23 settembre con ‘I promossi sposi’ del Teatro delle Arance di San Donà di Piave per proseguire sette giorni dopo, venerdì 7 ottobre, con ‘Nel nome del padre’ della Compagnia teatrale La corte dei folli di Fossano (Cuneo). Venerdì 21 ottobre il sipario si aprirà su ‘La presidentessa’ della Compagnia teatrale Soggetti Smarriti di Treviso mentre venerdì 4 novembre sarà la volta de ‘Le Troiane’ della Compagnia teatrale Arte Povera di Mogliano Veneto. Chiuderà la rassegna venerdì 11 novembre la compagnia teatrale di casa La Goldoniana con ‘I Rusteghi’. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21.

Biglietti: interi 8 euro, ridotti 6 euro. Gratuito per i minorenni. Abbonamento 5 spettacoli con prenotazione del posto: 30 euro. Prevendita abbonamenti già attiva presso l’Edicola Pasinato. I biglietti per i singoli spettacoli saranno posti in vendita a teatro dal giorno prima dello spettacolo fino ad un’ora prima dell’inizio. Gradita la prenotazione: 329-3360749, 347-5775538, lagoldoniana@gmail.com. L’accesso in sala avverrà secondo il protocollo anticovid19 in vigore alla data dello spettacolo.

[c.st.]

Ultime notizie

Dello stesso autore