6.6 C
Portogruaro
venerdì , 2 Dicembre 2022

Zaia a Vallevecchia per il progetto di salvaguardia dei Cavalli del Delta

17.10.2022 – 7.30 – Il presidente Luca Zaia questa mattina sarà presente all’inaugurazione del progetto di conservazione dei Cavalli del Delta a Vallevecchia. Il progetto rappresenta un’evoluzione significativa nell’opera di salvaguardia di una particolare razza equina, il Cavallo del Delta, che è una delle quattro razze equine riconosciute in Veneto come risorsa genetica locale a limitata diffusione, considerata in pericolo di estinzione. Attualmente in Veneto ci sono dieci allevamenti di piccole dimensioni che garantiscono la conservazione della razza. La realizzazione di un nuovo nucleo di conservazione, oltre a rafforzare il numero di allevamenti e relativi capi presenti in Veneto, avvierà un processo di rafforzamento del patrimonio genetico. Sono quattro le razze equine autoctone venete, riconosciute e sostenute dal PSR regionale, a rischio di estinzione a causa della loro limitata diffusione. Si tratta del Cavallo Agricolo Italiano da Tiro Pesante Rapido, del Norico, del Maremmano e del Cavallo del Delta.

 

Un autentico patrimonio zootecnico a salvaguardia del quale – grazie al progetto di Regione VenetoBionet” di Veneto Agricoltura – è stata avviata un’indagine che punta ad individuare gli indici in grado di definire il rischio di estinzione o di erosione genetica delle quattro razze. Il Cavallo del Delta, 137/147 cm al garrese, è il diretto discendente del cavallo della Camargue, razza originaria dell’omonima regione della Francia meridionale nel Delta del Rodano. Agli inizi degli anni ‘70 è stato introdotto nel Parco del Delta del Po, dove le strette analogie del territorio e della vegetazione con quelle del Delta del Rodano hanno di fatto naturalizzato a pieno il cavallo tanto da dare origine ad una selezione “Delta” italiana, da cui poi è stato definito anche lo standard di razza. Al momento si contano poco più di una ventina di Cavalli del Delta. L’appuntamento è fissato per le ore 10.55 al Museo Ambientale di Vallevecchia, in Brussa a Caorle: il presidente Luca Zaia, insieme al direttore di Veneto Agricoltura Nicola Dell’Acqua, illustrerà il progetto.

Ultime notizie

Dello stesso autore