10.3 C
Portogruaro
martedì , 27 Febbraio 2024

Giornata della memoria, le cerimonie a Portogruaro e San Michele al Tagliamento

24.01.2023 – 11.30 – E’ il 16 ottobre 1943, quando tra le 5.30 del mattino e le 14.00, oltre mille cittadini ebrei vengono arrestati a Roma dalla Gestapo, per poi, in gran parte, essere deportati direttamente ad Auschwitz. Molti dei suoi parenti sono morti nei campi di concentramento, ma per un soffio Lello e la sua famiglia sono riusciti a salvarsi.
Così inizia la storia di Lello Dell’Ariccia, oggi ottantacinquenne, testimone della Shoah e presidente di Progetto Memoria (progettomemoria.info), che in occasione degli appuntamenti previsti dal Comune di Portogruaro per venerdì 27 gennaio 2023, terrà in modalità streaming, dalle ore 12.30 sul canale LIVE You Tube – STREAMING (Canale Noi Migranti Associazione), un incontro per coinvolgere gli studenti degli Istituti Superiori delle scuole del Veneto Orientale.
Sempre per la giornata di venerdì è prevista una conferenza dedicata al Giorno della Memoria nella sala Consiliare di Palazzo Municipale di Portogruaro per il progetto ‘NON DIMENTICARE’. Come relatori saranno presenti all’incontro: Salvatore Passaro, Socio ricercatore ANED Verona e Maura Pontoni, Direttrice Editoriale L’Orto della Cultura e figlia di un ex deportato, mentre l’autrice portogruarese Stella Nosella assumerà il ruolo di moderatrice della conferenza. L’iniziativa è promossa dalle associazioni: Università della Terza Età del Portogruarese e di San Donà di Piave, AMVO Noi Migranti OdV, Accoglienza APS, ANPI di Portogruaro e San Donà di Piave, Centro Documentazione Aldo Mori e Anteas Incontro di San Donà di Piave, con il patrocinio dell’UCEI, Unione Comunità Ebraiche Italiane.

Sempre in occasione della Giornata della Memoria, l’Amministrazione Comunale di San Michele al Tagliamento ha organizzato per la cittadinanza una cerimonia di commemorazione in programma venerdì 27 gennaio 2023 alle ore 20:30, presso la Sala Consiliare del Comune.
Durante la cerimonia avrà luogo la presentazione del libro di Massimiliano Galasso ‘Il Maggiore Marco Bianchi’, che ricostruisce la storia del coraggioso ufficiale dell’Esercito Italiano, Marco Bianchi, decorato al Valor Miliate nel 1918, arrestato a Udine dalla Gestapo nel 1944, poi deportato e ucciso a Dachau.
A seguito poi dei saluti del Sindaco Flavio Maurutto e dell’Ass. alla Cultura Elena Zuppichin, la scrittrice Elena Commessatti presenterà gli interventi a cura dell’autore Massimiliano Galasso, dello storico e critico d’arte Diego Collovini e di Natale Sidran, sindaco di Fossalta di Portogruaro e nipote del Maggiore Marco Bianchi.
Ospite speciale sarà Giuseppe Beltrame, testimone diretto dei campi di prigionia che racconterà in prima persona ai presenti la propria storia.

[m.g]

Ultime notizie

Dello stesso autore