15.7 C
Portogruaro
domenica , 14 Aprile 2024

Gli angeli delle montagne salvano un altro sciatore. Il Soccorso Alpino Veneto sul Monte Cristallo

06.02.2023 – 9.45 – Allarme a sul Cristallo (Dolomiti Ampezzane), dove appena qualche giorno fa uno scialpinista francese è stato sorpreso da una valanga mentre scendeva il monte accompagnato da una comitiva di connazionali.
Nove in tutto gli sciatori entrati nel canale di Val Pra Del Vecia (a circa 2 mila metri di quota), tra questi uno è stato travolto e trascinato per circa cinquecento metri dalla neve. Immediatamente è scattato l’allarme e sul posto si sono recati l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore (Belluno), con  un’équipe sanitaria, unità cinofila e tecnico di elisoccorso e personale del Soccorso Alpino di Cortina e la Guardia di finanza, con un’altra unità cinofila.
I soccorritori hanno raggiunto l’uomo, precedentemente estratto dalla neve dai compagni, subentrando a loro nelle manovre di rianimazione. Lo sciatore è stato poi recuperato dall’elicottero di Trento e trasportato con urgenza all’ospedale, mentre i soccorritori e i compagni dello scialpinista sono stati imbarcati dall’elicottero dell’Air service center, per essere portati a valle.

Di seguito i complimenti del Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, per l’operazione di soccorso sulle Dolomiti venete:
“Una squadra impegnata e vincente che, unita, salva le persone. Parlo del Soccorso Alpino del Veneto che, insieme all’unità cinofila, ai piloti, al personale medico sanitario e tecnico dell’elisoccorso dell’Ulss 1 di Belluno oggi ha soccorso una persona che era stata travolta da una valanga sul Monte Cristallo, a circa 2000 metri di quota. Un plauso all’importante operazione di salvataggio di questi angeli della montagna, che garantiscono il presidio della montagna, proteggendo l’utenza turistica e chi abita nelle terre alte. Un grazie alla rete di elisoccorso che abbiamo in Veneto e al presidio costante che ci garantisce risultati importanti come quello odierno. Salvare una vita non ha prezzo”.

[m.g]

Ultime notizie

Dello stesso autore