18.3 C
Portogruaro
giovedì , 30 Maggio 2024

Medaglia d’oro a Carlo Gusso alla Conferenza Annuale delle scuole di hotellerie e turismo

15.11.23 – 13:50 – Dal 6 all’11 novembre si è tenuta a Vilnius, in Lituania, la 36^ Conferenza Annuale delle scuole di hotellerie e turismo, organizzata da AEHT – Association Européenne des Ecoles d’Hôtellerie et de Tourisme. In tutto sei giornate di confronto su diversi ambiti del settore turistico e dell’ospitalità: dal tema del strategic thinking al culinary art, dal wine service all’hospitality management.
Dal 2022 anche l’ITS Academy Turismo Veneto è entrata a far parte dei membri di AEHT, un’Organizzazione internazionale Non Governativa che promuove programmi di formazione volti a valorizzare l’eccellenza e la formazione nel settore dell’ hospitality, in tutta Europa, e come membro abbiamo avuto l’opportunità di far partecipare due studenti selezionati della nostra Academy che hanno potuto così misurarsi con i colleghi sul piano internazionale. Un’esperienza che ha visto portare a casa dell’ITS veneto un grande successo con la vittoria della medaglia d’oro in “Strategic Thinking for  tomorrow’s hospitality” vinta da Carlo Gusso, studente di Caorle (VE) dell’Academy, Eric Genbrugge (Belgio) e Suze van Vliet (Paesi Bassi). Su 24 competitor, i tre studenti hanno raggiunto il più alto riconoscimento nella loro categoria, il tema era il rebranding di un hotel a 5 stelle “Astorja” con un focus sulla sostenibilità, innovazione ma soprattutto sul fondamentale concetto di ospitalità.

“Complimenti a Carlo Gusso studente di Fondazione ITS Turismo Veneto per la medaglia d’oro conquistata a Vilnius nell’ambito della competizione internazionale promossa da AEHT sul settore turistico e dell’ospitalità! – ha affermato l’assessore Elena Donazzan, assessore Istruzione, Formazione, Lavoro, Reindustrializzazione del Veneto – Orgogliosa del lavoro svolto da Fondazione ITS Academy Veneto, che continua a innalzare il grado di competenza dei giovani nel settore dell’ospitalità strategico per il nostro territorio, ampliando gli orizzonti”.

“Un’esperienza ricca in cui ho potuto dimostrare il mio valore. – ha dichiarato il giovane Carlo Gusso – Nel nostro progetto abbiamo rinominato l’hotel a 5 stelle Astorja nel centro di Vilnius. Non abbiamo avuto paura di sfidare anche una delle migliori strutture ricettive della capitale lituana. Dando spazio alla nostra creatività siamo riusciti a creare una storia che non solo ha portato valore aggiunto all’hotel, ma soprattutto ha toccato il cuore delle persone”.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore