31.6 C
Portogruaro
lunedì , 22 Luglio 2024

‘Banksy. Painting Walls’ all’M9 di Mestre

18.02.2024 – 10.10 – Dal 23 febbraio al 2 giugno 2024 “Banksy. Painting Walls” all’M9 – Museo del ‘900 di Venezia Mestre sarà senza dubbio al centro dell’attenzione per tutti coloro che amano l’arte e soprattutto il grande e incontestabile talento di un artista che riesce a parlare dei temi più attuali, lanciando un messaggio, ma in forma artistica, arrivando così al cuore di tutti, senza bisogno di parole, mediazioni o interpretazioni, dipingendo semplicemente il presente che ci circonda. “Banksy. Painting Walls” permette ai visitatori una completa e totale immersione nella visione del mondo di questo artista britannico, conosciuto e famoso in tutto il mondo per la sua capacità di immortalare i nostri tempi e le piaghe che li affiggono, dagli scenari di guerra alla questione climatica, dalle disuguaglianze sociali ai diritti dei popoli.

In questa esposizione, l’attenzione dei visitatori ricadrà innanzitutto su tre lavori dell’artista, che diventeranno i protagonisti della mostra: “Season’s Greetings”, apparso a Port Tabot in Galles nel 2018, “Heart Boy”, comparso a Londra nel 2009 e “Robot/Computer Boy”, realizzato nel Devon nel 2010. Il filo rosso di questi tre lavori è la presenza, in ciascuno di essi, di un adolescente, simbolo della nuova generazione che è da sempre la più affetta e la più sensibile alle tematiche illustrate dall’artista. Oltre a questi, ci saranno alcuni pezzi unici che completeranno la mostra, arricchendola per un totale di circa cento opere originali.

L’immagine di “Banksy. Painting Walls” dell’M9 – Museo del ‘900 di Venezia Mestre è proprio “Season’s Greetings”, realizzato a Port Talbot, la più inquinata città del Regno Unito secondo quanto stabilito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Nell’immagine, la prima impressione è che il ragazzo stia con le braccia aperte e la lingua fuori per sentire i fiocchi di neve che cadono dal cielo, ma in poche frazioni di secondo quella neve diventa cenere, la cenere che si alza da un bidone della spazzatura in fiamme. L’essenza e il talento dell’artista sono racchiusi qui, in questa illusione che in un batter d’occhio diventa niente di meno che il tragico presente che ci colpisce diritto allo stomaco.

“Banksy. Painting Walls” è una mostra prodotta e organizzata da MetaMorfosi Eventi in collaborazione con M) – Museo del ‘900, a cura di Sabina Gregori.
[o.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore