33.2 C
Portogruaro
giovedì , 18 Luglio 2024

Ca’ Foscari sostiene con 3 milioni di euro il diritto allo studio

05.02.2024 – 14.56 – L’Università Ca’​ Foscari Venezia continua a sostenere con fondi propri il diritto allo studio con nuove misure economiche a integrazione dei fondi statali e regionali stanziando 3 milioni di euro complessivi sul triennio, con una previsione di spesa di 1 milione di euro all’anno a decorrere dall’a.a. 2023/24. La misura, già calendarizzata a partire dallo scorso dicembre, è stata approvata all’unanimità nella seduta odierna del Consiglio di Amministrazione di Ateneo con grande soddisfazione della rettrice, Tiziana Lippiello, che afferma: “Con questa azione abbiamo perseguito due obiettivi: assicurare un maggior numero di borse di studio e garantire una effettiva uguaglianza di opportunità. Si tratta di una misura considerevole per il nostro bilancio ma che abbiamo sostenuto convintamente”.

Il CDA di Ca’ Foscari ora chiede che vengano assegnati i finanziamenti statali e regionali spettanti per chi è meritevole e privo di mezzi.

“Abbiamo liberato le risorse aggiuntive destinandole a questo scopo – continua Lippiello – e chiediamo che la garanzia del diritto allo studio costituisca una priorità a livello nazionale e regionale: l’istruzione è un bene primario per l’attrazione di studenti veneti, nazionali e internazionali, per l’attrazione di talenti e per lo sviluppo sociale ed economico della nostra regione e del nostro Paese”.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore