9.6 C
Portogruaro
martedì , 27 Febbraio 2024

Due casi di violazioni di provvedimenti contro la violenza domestica. Entrambi arrestati

07.02.2024 – 15:00 – Domenica 4 febbraio, i poliziotti delle volanti hanno tratto in arresto un soggetto per il reato di violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare oltre che del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona. Nello specifico, i poliziotti sono intervenuti a seguito di una richiesta di aiuto pervenuta da una donna, la quale avrebbe riferito agli agenti di essere stata contattata telefonicamente più volte dal marito il quale, nonostante fosse gravato dalla misura di allontanamento dalla casa familiare con divieto di ritorno, avrebbe lasciato intendere alla vittima di trovarsi nei pressi dell’abitazione. Giunti sul posto gli agenti, dopo aver effettivamente rinvenuto l’uomo nascosto all’interno della cantina sotterranea, lo hanno arrestato per violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare oltre che del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona.

Sempre nella serata di domenica 4 febbraio scorso, un secondo importante risultato nell’ambito dell’attività di prevenzione alla violenza di genere è stato portato a termine dalle volanti lagunari quando un uomo, gravato dalla misura di allontanamento dalla casa familiare con divieto di ritorno, sarebbe stato colto in flagranza della violazione dell’ordine di allontanamento dalla casa familiare.

In particolare, una donna avrebbe segnalato ai poliziotti la presenza del proprio figlio nella sua casa al Lido di Venezia il quale era stato raggiunto dalla misura di allontanamento dalla casa familiare con divieto di ritorno, a seguito delle minacce che avrebbe rivolto in passato alla madre.

Il tempestivo intervento degli equipaggi dell’UPGSP, giunti presso l’abitazione della donna in pochi minuti dalla chiamata al 113, ha consentito di prevenire conseguenze più gravi e di arrestare la persona.

[c.s.] [c.v.]

Ultime notizie

Dello stesso autore