30.3 C
Portogruaro
venerdì , 21 Giugno 2024

Bonus Psicologo: domande dal 18 marzo al 31 maggio

11.03.2024 – 10.10 – Con il Decreto Legge n. 228/2021 è stato introdotto il cosiddetto Bonus Psicologo, ovvero il “Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia”. Per il Bonus Psicologo 2023 erano stati stanziati inizialmente 5 milioni di euro, incrementati a 10 milioni di euro con il decreto-legge 18 ottobre 2023, n. 145, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2023, n. 191. Per l’anno 2024, invece, attualmente risultano stanziati 8 milioni di euro. Per quanto riguarda le domande, dal 18 marzo al 31 maggio 2024 potranno essere presentate quelle per il 2023 al portale dell’INPS cliccando sul tasto “Utilizza il servizio”. Il Bonus Psicologo rappresenta uno strumento per sostenere, a livello economico, le persone che devono affrontare le spese di assistenza psicologica. In particolare, il Bonus Psicologo si rivolge a coloro che hanno avuto gravi ripercussioni psicologiche in seguito alla pandemia e alla conseguente crisi socio-economica, ma anche a coloro che desiderano beneficare di un percorso psicoterapeutico per contrastare le condizioni di ansia, stress, depressione e fragilità psicologica in generale.

Per poter accedere al Bonus è sufficiente essere residenti in Italia ed essere in possesso di un ISEE in corso di validità, con un valore non superiore ai 50 mila euro. Una volta raccolte le domande, che dovranno essere effettuate con l’utilizzo dell’identità SPID (almeno Livello2), CIE (Carta d’identità elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi), verranno redatte le graduatorie regionali (provinciali per Treno e Bolzano) per l’assegnazione del beneficio nei limiti delle risorse stanziate. Si procederà secondo un ordine che terrà conto del valore dell’ISEE e, in caso di parità, avrà la precedenza il cittadino che ha fatto richiesta prima.

Il Bonus Psicologo può essere riconosciuto una sola volta e consisterà in un contributo di 50 euro per ogni seduta di psicoterapia. L’importo massimo assegnato dipende dal valore dell’ISEE e può raggiungere i 1500 euro per il beneficiario con ISEE inferiore a 15 mila euro, un massimo di 1000 euro per il beneficiario con ISEE compreso tra 15 mila e 30 mila euro e, infine, può raggiungere i 500 euro per il beneficiario con ISEE superiore a 30 mila e non superiore a 50 mila euro. Quando la domanda verrà accolta, al cittadino verrà comunicato l’importo del contributo e anche il codice univoco associato, da consegnare al professionista presso cui si tiene la sessione di psicoterapia. Tale codice e il contributo dovranno essere utilizzati entro 270 giorni dall’accoglimento della domanda, in caso di mancato utilizzo il codice verrà annullato.
[o.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore