20.5 C
Portogruaro
martedì , 21 Maggio 2024

Giovani del Veneto Orientale si sfidano nel Festival ‘Si riparte – La parola ai giovani’

23.04.2024 – 10.05 – Anche quest’anno torna a gran richiesta il Festival “Si riparte – La parola ai giovani”. L’evento, che prevede una serie di sfide fast e slow dal mese di maggio e fino a novembre 2024, vede gareggiare squadre di giovani dai 14 ai 20 provenienti da tutto il territorio del Veneto Orientale. Le sfide, a distanza e non, rappresentano anche un’occasione di costruire legami e potenziare le relazioni interpersonali, oltre che un’opportunità per scoprire il proprio territorio e allenare il proprio talento, mettendolo a supporto della squadra e lavorando con i compagni per il raggiungimento dello stesso obiettivo. Le squadre che si potranno iscrivere al Festival “Si riparte – La parola ai giovani” sono formate da un massimo di 20 partecipanti, mentre ogni squadra verrà guidata da un coach, ovvero un adulto di riferimento che abbia il ruolo di “capitano” della squadra. Tutti i giovani del territorio del Veneto Orientale possono partecipare iscrivendosi tramite il sito web entro il 12 maggio, la stessa scadenza vale anche per chi desidera candidarsi come coach.

Il progetto del Festival è finanziato tramite la DGR della Regione Veneto e si propone di offrire un contesto propizio per il rafforzamento delle relazioni a livello comunitario, nonché trasmettere ai partecipanti gli importanti valori legati alla partecipazione attiva. Prendere parte al Festival “Si riparte – La parola ai giovani” permette, inoltre, agli iscritti di migliorare il lavoro di squadra, potenziare il proprio talento, sentirsi coinvolti attivamente nella vita comunitaria e sentirsi parte di una rete di giovani e adulti forte e intraprendente, oltre che essere diretti promotori del proprio benessere. Le varie gare in programma avranno anche dei premi in palio, in particolare riconoscimenti in denaro che diano ai giovani partecipanti la possibilità di dare forma alle loro idee e ai loro progetti, incoraggiandoli così a dare voce a se stessi e alle proprie creazioni.
[o.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore