20.5 C
Portogruaro
lunedì , 20 Maggio 2024

‘La lodola mattiniera’ di Romano Pascutto a San Stino di Livenza

22.04.2024 – 17.10 – “La lodola mattiniera. Tra i fiumi Livenza e Sile: la storia del nostro territorio” del poeta Romano Pascutto è l’opera al centro della serata di venerdì 26 aprile a San Stino di Livenza. A ingresso libero, l’evento porterà sul palco del Teatro Romano Pascutto della città Marica Rampazzo e Filippo Tognazzo. I due, con l’accompagnamento musicale di Ivan Tibolla, renderanno omaggio a questa straordinaria figura del nostro panorama letterario e alla sua opera, un capolavoro che racconta la storia del Veneto contadino e delle sue instancabili lotte per proteggere la propria terra. A conclusione della serata, i partecipanti potranno godere di un momento conviviale grazie al brindisi offerto dall’Associazione Romano Pascutto al termine dell’evento.

Oltre alla produzione poetica, Romano Pascutto si cimentò anche nella narrativa, un percorso che lo condusse alla stesura di tre opere “La lodola mattiniera”, “Il Viaggio” e “Il pretore delle baracche”. Composto nel 1977, il primo tra questi tre lavori abbraccia un arco temporale di mezzo secolo, a partire dagli anni Venti del Novecento e fino agli anni Sessanta. Al centro della narrazione si trova la storia di due famiglie, rispettivamente di agrari e di mezzadri, che mettono in luce il contrasto tra due classi sociali, che a sua volta riflette due modi diversi di intendere e concepire il mondo e la vita, così come sottolinea due differenti approcci nell’affrontare gli eventi economici e sociali che a quel tempo toccavano il Veneto Orientale, più precisamente quella zona compresa tra il fiume Livenza e il Sile, come ci suggerisce il titolo completo dell’opera.
[o.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore