35.5 C
Portogruaro
venerdì , 19 Luglio 2024

È ufficialmente iniziata la 30esima edizione della regata ‘La Duecento’

04.05.2024 – 13:03 – A Caorle è andata in scena ieri, venerdì 3 maggio la partenza della 30° edizione de La Duecento, regata d’altura organizzata dal Circolo Nautico Santa Margherita in collaborazione con la Città di Caorle, la Darsena dell’Orologio e la partnership di Antal, Zanutta e Vennvind. Per l’anniversario La Duecento si presenta al suo appassionato pubblico di velisti offshore in duplice veste: oltre alla classica regata, c’è anche il Campionato Europeo ORC Doublehanded, che assegnerà il titolo continentale della categoria in doppio. 91 le imbarcazioni al via ieri, che si sono cimentate lungo il percorso Caorle-Grado-Sansego e ritorno, per un totale di duecento miglia dall’esito spesso imprevedibile. Alle ore 10.00 il Presidente del Comitato di regata Giancarlo Crevatin ha dato il via ai 29 concorrenti della flotta con a bordo due soli skipper, impegnati nel Campionato Europeo ORC Doublehanded.

Dopo 15 minuti invece lo start per il resto della flotta, 62 imbarcazioni della categoria Xtutti con equipaggio completo, oltre a Multiscafi, Mini e altre imbarcazioni in doppio. Le condizioni meteo della partenza, come anticipato dal meteorologo Andrea Boscolo, hanno consegnato un campo di regata con cielo velato e vento medio leggero da nord, che ha premiato le imbarcazioni che hanno scelto la partenza dal pin per raggiungere il cancello posto di fronte alla Chiesa della Madonna dell’Angelo.

Le prime imbarcazioni della categoria in doppio in gara per il titolo europeo ORC Doublehanded a mettere la prua verso Grado sono state il Solaris 36 Furietta, condotto da Riccardo De Roia e Andrea Micalli, seguiti da Andreborah di Andrea Mattiuzzo con Francesco De Cassan, X-Lady X-332 di Luca Barozzi e Vincenzo Bonaguri e Mr Hyde dei campioni italiani offshore in carica Marco Rusticali e Riccardo Rossi.

Nella flotta partita alle 10.15, dominio degli scafi più performanti e leggeri, con il TP52 Blue di Bonfiglio Mariotti in testa alla flotta, seguito da Cleansport One, Vor 60 timonato dallo sloveno Mitja Simcic e dallo Scuderia 65 Hagar V di Gregor Stimpfl con esperto equipaggio gardesano, la barca più grande in gara e tra i favoriti per aggiudicarsi il Trofeo Antal Line Honour.

Le previsioni meteo per la giornata di oggi, sabato 4 maggio, prevedono ancora aria instabile e venti leggeri. La Duecento, terza tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela valida per l’assegnazione del Trofeo Masserotti, si concluderà domani, domenica 5 maggio, entro le ore 18.00.

Per seguire le imbarcazioni in regata è sufficiente collegarsi al sito cnsm.org cliccando su Tracking satellitare.

Main Sponsor 2024 sono Antal, storica azienda all’avanguardia nell’innovazione tecnologica, con un’offerta completa di oltre 1000 articoli di attrezzature per il piano di coperta di imbarcazioni a vela dai 30 ai 140 piedi e Zanutta, leader nell’edilizia, ferramenta e termoidraulica con oltre 45 punti vendita in Nord Italia.  Sponsor 2024 sono inoltre Vennvind, brand di abbigliamento nautico e per il tempo libero che ha realizzato in esclusiva per le regate una collezione di capi tecnici pratici ed eleganti, personalizzabili per tutto l’equipaggio e Birra Castello, parte di un gruppo che oggi è il primo produttore di birra a capitale italiano.

Technical Partner 2024 sono Venezianico, produttrice di orologi automatici di alta qualità, Eurosail veleria triestina, Alber produttore di calze e collant, Cantina Colli del Soligo con il noto prosecco, Bosco del Merlo parte del gruppo Casa Paladin produttrice di pregiati vini, Bamar produttore di avvolgitori e vang, Om Ravenna, Dial Bevande, Armare, Trim, Biscotti Palmisano, I Pescaori, Valle del Lovo e Marina Sant’Andrea.

[c.s.] [c.c]

Ultime notizie

Dello stesso autore