21.7 C
Portogruaro
lunedì , 15 Luglio 2024

Fino al 10 maggio a Caorle 18 street artist per il Caorle Sea Festival

1.05.2024 – 14.29 – A Caorle è tempo di colore e creatività con l’avvio del Caorle Sea Festival che, fino al 10 maggio, vede il borgo marinaro trasformarsi in una vibrante capitale della street art. L’evento, giunto alla sua nuova edizione, celebra quest’anno il tema “Mare, pesca e tradizioni”, attingendo direttamente dall’essenza culturale e storica della città.
Un gruppo selezionato di 18 street artist di fama nazionale e internazionale prende parte a quest’iniziativa, lavorando su edifici sia pubblici che privati per impreziosire le facciate con opere che parlano di storie, tradizioni e modernità. Fino ad ora, 11 artisti hanno già iniziato a lavorare, portando nuovo splendore a località come l’Hotel Splendid, il Mercato Ittico Comunale e vari altri punti della città.
Un’opera speciale di Giulio Masieri è prevista sulla ciclabile della SP59, segnando un legame ancora più stretto tra l’arte, l’ambiente urbano e le infrastrutture cittadine.

Il festival non è solo un’esposizione a cielo aperto; il programma include eventi di sensibilizzazione ambientale, workshop educativi, come quello in programma il 4 maggio, e serate di musica. Gli eventi sono pensati per coinvolgere la comunità locale e i visitatori, creando un dialogo attivo tra gli artisti e il pubblico.

Per i giovani e gli aspiranti artisti, il workshop di street art “Lasciamo un segno di bellezza per la comunità” è un’opportunità imperdibile di apprendimento ed espressione creativa, offrendo loro la possibilità di collaborare direttamente con i professionisti del settore.

L’entusiasmo suscitato dalla prima edizione si è confermato un valido trampolino di lancio per ulteriori iniziative. Il festival ha in programma anche per il 2024 un contest fotografico che invita gli entusiasti della fotografia a catturare le essenze delle opere esposte in una sfida creativa via social media.

Le opere realizzate durante il festival saranno anche oggetto di visite guidate durante l’estate, rendendo Caorle un museo d’arte a cielo aperto accessibile a tutti. L’audioguida disponibile tramite la piattaforma izi.TRAVEL arricchisce l’esperienza, permettendo una fruizione culturale profonda e continuativa.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore