12.3 C
Portogruaro
domenica , 27 Novembre 2022

Caorle wonderland: 750mila persone e oltre 10 milioni di euro di indotto

16.01.2022 – 18.25 – Tempo di bilanci per il mercatino natalizio più lungo d’Europa, in chiusura il 9 gennaio. Ebbene, dal 4 dicembre al 9 gennaio sono passati circa 750 mila visitatori che hanno generato un indotto di oltre 10 milioni di euro nella pittoresca cittadina di Caorle, con picchi di circa centomila presenze al giorno nei week end di bel tempo. Il pienone c’è stato in particolare nei fine settimana soleggiati di apertura e chiusura, ma numeri importanti si sono visti anche a Santo Stefano e all’Epifania. I dati arrivano da una stima ottenuta dal numero delle auto in ingresso, riprese dalle telecamere della polizia locale. La trentina di alberghi aperti a ridosso di Natale e Capodanno hanno registrato il tutto esaurito, salvo disdette causate dal Covid e incassi da stagione estiva anche per i ristoranti ed i negozi aperti. Per quanto riguarda le presenze si sono visti molti turisti da Germania, Austria e Slovenia senza contare le persone che sono venute a visitarci in giornata dalle località limitrofe.
Soddisfazione anche da parte dell’amministrazione comunale: l’assessore al turismo Mattia Munerotto nel fornire i numeri dell’indotto generato, ha dichiarato la volontà dell’amministrazione di proseguire con l’evento anche l’anno prossimo.
Soddisfatto anche il presidente di Confcommercio Caorle, Corrado Sandrin che, nel riconoscere il merito di tale successo agli organizzatori, in grado di aver saputo creare un evento che nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria ha richiamato a Caorle numerosi visitatori, assicura la massima collaborazione per dare continuità in futuro a nuove edizioni dell’evento natalizio.

(Fonte: TurismoItaliaNews)

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore