12.3 C
Portogruaro
domenica , 27 Novembre 2022

Dalle Hawaii al Giappone: è l’era della Pokè bowl

20.01.2022 – 17.57 – Maki, Nighiri, Sashimi, Chirashi e chi più ne ha più ne metta. Il ristorante giapponese, o meglio (ammettiamolo) l’opzione dell’all you can eat al ristorante giapponese, è ormai divenuta una costante delle cene tra amici. Eppure, proprio quando pensavamo che nulla avrebbe potuto superare in gustosità quei roll imbevuti di salsa teriyaki, ecco che nelle tavole degli italiani si è fatta strada una nuova specialità che alla cucina giapponese unisce questa volta la cucina hawaiana. Si tratta della ormai celebre Pokè bowlMa in cosa consiste? La pokè bowl (Sushi Hawaiano o Sushi Bowl) è una scodella che vede assortito pesce crudo, riso, frutta, verdura e salse di diverso tipo, a seconda dei propri gusti.
Se anche voi negli ultimi tempi avete sviluppato una dipendenza per questo semplice ma gustoso piatto, ecco per voi una ricetta facile e veloce per soddisfare il vostro palato in autonomia, nella comodità della vostra cucina.

Ingredienti (per quattro persone):

  • 360 grammi di riso per sushi
  • un cucchiaio e mezzo di aceto di riso
  • 200 grammi di filetto di tonno (già abbattuto)
  • sesamo bianco e nero
  • tre cucchiai di salsa di soia
  • un peperoncino rosso fresco
  • la parte verde di 1 cipollotto
  • 250 grammi di edamame
  • un avocado maturo
  • un mango
  • sale delle Hawaii

Come prima cosa, cuocete il riso: ponetelo in un colino a maglie fine e sciaquatelo, mettetelo quindi in una casseruola e copritelo con dell’acqua fredda. Portatelo poi a bollore e copritelo, abbassate la fiamma al minimo e fatelo cuocere per 12 minuti senza alzare il coperchio. Una volta terminata la cottura fate riposare il riso per cinque minuti a fuoco spento.
Nel frattempo, scaldate l’aceto di riso, scioglietevi all’interno un pizzico di sale e, dopo averlo mescolato, aggiungetelo al riso sgranandolo; mettete quindi il tutto da parte.
Tagliate il tonno a cubetti e lasciatelo marinare per un’ora con il peperoncino, i cippollotti tritati, i semi di sesamo, la salsa di soia, e un pizzico di sale.
Sbollentate i bacelli di edamame per alcuni minuti, poi fateli raffreddare e quindi sgranateli; tagliate a cubetti mango e avocado.
A questo punto, dividete il riso in quattro ciotole e schiacciatelo un pochino, posizionate sopra i condimenti separati, aggiungete un filo di salsa di soia e olio. Buon appetito.

di Nicole Petrucci

Ultime notizie

Dello stesso autore