22.3 C
Portogruaro
martedì , 9 Agosto 2022

Pesca sportiva: contributi per le associazioni del Veneto

30.03.2022 – 14.14 – Con delibera della Giunta Regionale del Veneto è stato approvato un nuovo bando per l’erogazione di contributi regionali per un valore complessivo di 776.500 euro a favore delle Associazioni di pesca dilettantistico-sportive e amatoriali del Veneto.
La finalità è quella di sostenere i progetti di valorizzazione delle realtà associative della pesca dilettantistico-sportiva e amatoriale e le iniziative per la gestione, il controllo, la tutela e la preservazione del patrimonio ittico autoctono con riferimento alle acque interne e alle acque marittime interne. E ancora di sostenere investimenti per le attività di formazione, di divulgazione, di vigilanza e di sviluppo del patrimonio ittico autoctono, con particolare riferimento ai centri di produzione e riproduzione di fauna ittica autoctona destinata al ripopolamento dei corpi idrici regionali.
“Le associazioni di pesca sportiva, come prevede la legge regionale 19 del 1998, hanno un ruolo di primo piano nelle attività di valorizzazione e presidio dei corsi d’acqua nonché nella promozione di tecniche di pesca a basso impatto ambientale come il no-kill e il catch & release e a loro dedichiamo questo bando per finanziare le migliori progettualità. – interviene l’assessore regionale alla Pesca Cristiano Corazzari – La Giunta Regionale ha costantemente favorito l’attività di presidio svolta dagli stessi pescatori lungo i corsi d’acqua, attività che si configura quale risorsa fondamentale che va adeguatamente sostenuta anche attraverso specifici contributi economici”.
Il bando è stato condiviso con la Consulta regionale per la pesca ricreativa – l’organo consultivo e di indirizzo per le tematiche afferenti alla pesca dilettantistica e sportiva esercitate nel territorio regionale. I progetti, per accedere al finanziamento, dovranno collocarsi in una delle tre Misure previste:
– Misura 1 (Valorizzazione delle realtà associative della pesca dilettantistico-sportiva e/o amatoriale  operanti sul territorio veneto).
– Misura 2 (Tutela e preservazione del patrimonio ittico regionale, con riferimento alle acque interne  e alle acque marittime interne).
– Misura 3 (Investimenti a sostegno delle attività di formazione, divulgazione, vigilanza e tutela della  fauna ittica, nonché investimenti a supporto delle attività di sviluppo del patrimonio ittico regionale).
Il bando sarà pubblicato online nel BUR della Regione del Veneto.

[c.s]

Ultime notizie

Dello stesso autore