30.3 C
Portogruaro
mercoledì , 17 Agosto 2022

A Caorle due esclusive anteprime in attesa de “La Luna nel Pozzo”

09.06.2022 – 09.40 – In attesa di settembre, quando, dall’1 al 4, la XXVII edizione de “La Luna nel Pozzo”, il Festival internazionale del Teatro di Strada, porterà artisti d’eccellenza ad esibirsi nel centro storico di Caorle, l’Associazione Culturale Arci Carichi Sospesi e l’Amministrazione Comunale di Caorle hanno deciso di regalare, venerdì 17 giugno e venerdì 15 luglio, due esclusive anteprime per i cittadini e i turisti, che stanno trascorrendo le loro vacanze in questo suggestivo borgo storico veneto sul mare conosciuto anche come “la piccola Venezia”.
Il Festival Internazionale La Luna nel Pozzo è uno degli appuntamenti più attesi dell’estate – commenta l’Assessore al Turismo del Comune di Caorle, Mattia Munerotto – Grazie alle due anteprime che abbiamo organizzato a giugno e luglio porteremo gli artisti di strada a Caorle ed a Porto Santa Margherita in un periodo diverso rispetto a quello solitamente dedicato al Festival, valorizzando così ulteriormente questo evento e permettendo così anche a chi preferisce le nostre spiagge durante i mesi più caldi dell’estate di farsi ammaliare dalla magia del teatro di strada. È per noi importante aver coinvolto anche la frazione di Porto Santa Margherita in questa manifestazione, essendo fondamentale il coinvolgimento di tutte le nostre località nei grandi eventi promossi dall’Amministrazione Comunale“.

«Le anteprime di giugno e luglio – racconta Marco Caldiron, direttore artistico de “La luna nel Pozzo” – vogliono essere un assaggio di quella che sarà, dal 1 al 4 settembre, la XXVII edizione del Festival. Porteremo a Caorle gruppi e artisti provenienti da tutto il mondo, eccellenze della giocoleria, dell’acrobatica, della clownerie e dell’arte circense. Riuniti insieme per dar corpo e movimento alla famosa citazione di Nietzsche che abbiamo scelto come filo rosso per il 2022: “Quelli che ballavano erano visti come pazzi da quelli che non sentivano la musica”».
Sarà il fuoco con la sua magia di bagliori, scie di fiamme, faville e scintille, il grande protagonista dell’anteprima di venerdì 17 giugno alle 21.00 in Piazza Vescovado che vedrà esibirsi gli artisti di Opera Fiammae, compagnia nata dall’iniziativa di Anton Lumi Bonura che da 20 anni opera nel mondo dello spettacolo teatrale.
Per il pubblico eseguiranno Lumierie, a visionary fire show, spettacolo visionario in uno scenario onirico e insolito. Due incredibili personaggi accompagneranno dolcemente le fiamme in una danza riverente, giocando con i suoni e le luci negli elementi che disegnano lo sguardo sognante di questa visione. Manipolano le fiamme attraverso gesti complici, oltrepassando i confini della realtà, trasporteranno gli spettatori in uno stato libero dalle paure.

In occasione della data di Caorle, la compagnia porterà anche l’installazione “Opera Florea, dove le fiamme illumineranno sagome formate da strutture metalliche, che, all’imbrunire, condurranno il pubblico attraverso mondi incantati dove il calore del fuoco e la magia delle forme ci riportano alle nostre più remote sensazioni.
Per l’appuntamento di venerdì 15 luglio a Porto Santa Margherita prepariamoci a ballare, cantare e battere le mani a suon di musica. Per le vie di Porto Santa Margherita si aggireranno i diciannove musicisti della marching band Funkasin Street Band. Nati nella primavera 2012 con l’esplicito obbiettivo di “portare nuova musica tra le strade e una super carica di energia tra la gente”, i Funkasin coinvolgeranno il pubblico grazie ad uno stile funk fuso con altri generi come il pop, la disco e il rock, il tutto completato da irresistibili coreografie.

Entrambi gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito.
Il festival “La luna nel Pozzo” è promosso dall’Amministrazione Comunale di Caorle e organizzato dall’associazione culturale Arci Carichi Sospesi di Padova, in partnership con United for busking, network italiano di festival internazionali di arte di strada e in collaborazione con il Consorzio di Promozione Turistica del Veneto Orientale. Il festival ha sempre goduto, infine, del patrocinio della Regione Veneto, richiesto anche per l’edizione di quest’anno.
Il programma completo del Festival sarà a breve disponibile
sul sito https://lalunanelpozzofestival.it

Ultime notizie

Dello stesso autore