5.8 C
Portogruaro
giovedì , 1 Dicembre 2022

In 6 a Pramaggiore per il campo di volontariato di Legambiente

17.07.2022 – 08.52 – A Pramaggiore sono in arrivo i 6 ragazzi del campo di volontariato internazionale di Legambiente. Si chiamano Duru, Leire, Arianna, Samuel, Luciehelene e Azra e hanno dai 15 ai 17 anni; provengono da Italia, Francia, Spagna e Turchia; saranno ospitati presso la Green Station “La Livenza”, sede di Legambiente a Santo Stino di Livenza.
Da oggi, fino al 25/07/2022, svolgeranno attività di manutenzione di aree naturalistiche e parchi pubblici, parteciperanno ad eventi culturali, collaboreranno in manifestazioni e realizzeranno materiale documentario dell’esperienza del campo, a San Stino di Livenza e a Pramaggiore.
L’Amministrazione comunale di Pramaggiore è molto felice della ripresa di questo progetto: in un periodo in cui persiste l’abbandono di rifiuti anche nel centro cittadino, questi ragazzi venuti da lontano daranno un forte segnale di educazione ambientale: ci deve essere rispetto per i luoghi in cui viviamo, non solo per il timore di essere sanzionati o “catturati” da una fototrappola, ma per l’impegno a lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato.
In accordo con l’Assessore all’Ambiente, Renato Mattiuzzo, abbiamo scelto azioni che consentano ai ragazzi del campo di essere visti mentre si occupano della pulizia e della raccolta dei rifiuti, perché siano di esempio a tutti: essi puliranno il Parco di Villa Dalla Pasqua, la pista ciclabile che va da Belfiore a Blessaglia lungo la strada provinciale e la Via Postumia e saranno presenti al mercato settimanale del mercoledì mattina.
In quella mattinata, i ragazzi del campo dedicheranno del tempo anche ai bambini iscritti al Centro estivo Punto Verde: lì potranno raccontare le esperienze vissute nei primi giorni di campo, le motivazioni che li hanno spinti a scegliere una vacanza impegnata, gli obiettivi che si prefiggono. L’augurio è che i bambini rimangano colpiti dalla testimonianza offerta da dei ragazzi che sono poco più grandi di loro e che poi raccontino a casa l’esperienza vissuta.

Duru, Leire, Arianna, Samuel, Luciehelene e Azra si occuperanno anche dell’eradicamento dell’edera dagli alberi del Parco di Villa Dalla Pasqua: l’edera è una pianta invasiva e risulta molto dannosa quando presente in maniera incontrollata.
La sera di lunedì 18/7 collaboreranno alla Sagra della Sopressa a Belfiore: si affiancheranno ai ragazzi del posto e li aiuteranno nel loro servizio in sagra, favorendo così nuove amicizie e scambio di esperienze: il progetto Europeo intende promuovere lo scambio culturale, la crescita di interazioni tra giovani provenienti da tutta Europa, perciò favorisce le azioni dove i ragazzi possano rimanere insieme anche in modo informale. Alla fine, potranno godersi tutti insieme lo spettacolo pirotecnico di chiusura dei festeggiamenti.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore