6.6 C
Portogruaro
venerdì , 2 Dicembre 2022

Summit del Mare: firmato il primo contratto di Costa

07.10.2022 – 19.41 – Summit del Mare – costa veneta green lab: sottoscritta la prima Carta della Costa Veneta Sostenibile. Premiati Irene Zambusi referente a Caorle di Plastic Free Odv e Bagni Bellavista. Si è tenuto nella giornata di oggi tra Jesolo ed Eraclea l’attesa prima edizione del Summit del Mare organizzata e promossa dalla Conferenza dei Sindaci del litorale, l’organizzazione che raccoglie tutte le amministrazioni comunali del Veneto che si affacciano sul mare Adriatico e che compongono l’area balneare più importante in Italia. A rappresentare il Comune di Caorle  l’assessore Mattia Munerotto che ha sottoscritto la Carta della Costa Veneta Sostenibile, documento d’intenti predisposto all’esito del primo Summit del Mare. A chiusura del Summit si sono tenute anche le premiazioni dei partner privati che hanno collaborato ai vari progetti ambientali promossi dai Comuni. Per Caorle il riconoscimento è stato assegnato a Plastic Free Odv Italia e Bagni Bellavista. 

 

Il Summit del Mare è l’inizio di un progetto che vuole far conoscere le pratiche migliori che già oggi le singole amministrazioni realizzano negli ambiti dello sviluppo sostenibile del territorio, in rapporto al turismo e alla gestione dell’ambiente. Ma non è solo l’ente pubblico ad avere un palcoscenico: anche le imprese private, fautrici di uno dei comparti turistici più importanti del Paese, hanno avuto la possibilità di presentare progetti realizzati e da realizzare. Nell’obiettivo dei sindaci il Summit diverrà, anno dopo anno, una occasione importante di confronto pubblico-privato proprio per consentire all’intera regione uno sviluppo sostenibile ed equilibrato partendo da uno dei comparti economici più significativi, il turismo. “Caorle è una delle principali mete turistiche del Veneto con le sue 4,5 milioni di presenze“– ha commentato il sindaco di Caorle Marco Sarto – “Attraverso il Summit del Mare puntiamo a mettere a sistema non solo le amministrazioni comunali della costa, ma anche gli attori privati con l’obiettivo di realizzare progettualità ed iniziative che abbiano come obiettivo la preservazione e lo sviluppo sostenibile di questo territorio in ambito turistico”.

Veneziaorientale.news L'assessore di Caorle Munerotto firma il contratto di Costa

È convinzione molto concreta tra gli amministratori dei Comuni della costa veneta che fare squadra possa portare a governare meglio un territorio delicato e ricco e garantire così, insieme, il rispetto dell’Agenda 2030 dell’ONU. Questo contenuto sta facendosi strada anche tra le aziende private: nel corso del Summit, a fianco di 10 progetti pubblici, uno per Comune, ben 24 progetti sono stati presentati dalle aziende private del territorio che intendono così portare il loro contributo di idee e di investimento per l’intera area. Durante il Summit è stato presentato un progetto strategico finalizzato al miglioramento della qualità del mare e delle aree costiere: è il primo contratto di costa in Italia che realizza la “carta della sostenibilità”.

Ultime notizie

Dello stesso autore