6.6 C
Portogruaro
venerdì , 2 Dicembre 2022

Ulss 4: sindaci e medici di famiglia testimonial della campagna vaccinale antinfluenzale

18.10.2022 – 15.37 – Con un’importante presenza di sindaci ed assessori in rappresentanza di una ventina di comuni del territorio Ulss 4, oggi inizia ufficialmente la campagna vaccinale antinfluenzale.
L’Ulss 4 ha acquisito 49.200 dosi la cui maggioranza è in distribuzione ai medici di famiglia i quali svolgeranno il maggior numero di somministrazioni.
I primi ad essere vaccinati è il personale sanitario, donne in gravidanza, persone over 60 e chi soffre di patologie croniche. I medici di famiglia inizieranno lunedì 24 ottobre a vaccinare ma i consigliano sin d’ora di iniziare a prenotare la vaccinazione presso i propri ambulatori.I vaccini di questa campagna di immunizzazione sono realizzati sulla base delle indicazioni dell’OMS che a sua volta ha rilevato le principali tipologie di virus influenzali più diffusi e dai quali è necessario proteggersi. I vaccini sono quindi efficaci per 4 tipologie di virus influenzali: due del ceppo A e due del ceppo B. L’Ulss 4 ha a disposizione quattro tipologie di vaccini: uno standard e due “potenziati” per la popolazione con più di 75 anni che, a causa del sistema immunitario meno reattivo, necessita di un vaccino che stimoli maggiormente la protezione; è inoltre disponibile il nuovissimo vaccini spray destinato ai bambini a partire dai 2 anni che sarà distribuito ai pediatri di famiglia su loro richiesta.
Da quest’anno anche le farmacie potranno somministrare gratuitamente il vaccino alle categorie che ne hanno diritto: ad oggi sono 10 quelle dell’Ulss4 che hanno aderito all’accordo regionale per la somministrazione gratuita.
Vaccino antinfluenzale ed il vaccino anti covid possono essere somministrati insieme. La doppia vaccinazione per l’Azienda Sanitaria è un’ottima scelta perché in un unico momento ci si protegge contro le due malattie, mantenendo la massima efficacia dei vaccini e senza rischi di un aumento di reazioni avverse.
L’Ulss ricorda che la quarta dose (o seconda dose booster) deve essere effettuata a distanza di almeno 120 giorni dalla terza dose oppure a distanza di almeno 120 giorni dall’ultimo tampone positivo.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore