-0.4 C
Portogruaro
giovedì , 9 Febbraio 2023

Gl’innamorati, lo spettacolo di Capodanno al Teatro Stabile di Venezia

27.12.2022 – 11.40 – Per celebrare insieme al pubblico l’arrivo dell’anno nuovo, dal 28 al 31 dicembre, con un brindisi a seguire, andrà in scena Gl’Innamorati di Carlo Goldoni per la regia di Andrea Chiodi e l’adattamento di Angela Demattè al Teatro Stabile del Veneto.
Andrea Chiodi si confronterà con Gl’innamorati offrendo nuovi spunti al classico goldoniano, esplorando la storia d’amore dei litigiosi Eugenia e Fulgenzio, una relazione molto più sfaccettata di quel che sembra, dietro la quale si nascondono tensioni capaci di superare anche le contraddizioni tipiche dell’amore romantico. Due innamorati pronti ad imparare sulla loro pelle e dalle loro disavventure che l’amore non basta a se stesso e come sia complesso da gestire, in una commedia che divarica i confini del tempo e delle generazioni ed oggi torna pronta ad offrirci spunti di riflessioni ancora attuali.
“La pazza gelosia, è il flagello de’ cuori amanti, intorbida il bel sereno, e fa nascere le tempeste anche in mezzo alla calma”, dice Goldoni nelle note dell’autore a chi legge. Gelosia e tempesta, sono infatti le basi da cui si è partiti per raccontare questi innamorati, per narrare gli sconvolgimenti anche irrazionali che accadono o possono accadere nell’anima umano e soprattutto nell’animo dei giovani.
Lo spettacolo, reso immersivo dalle scene di Guido Buganza, sarà arricchito dai costumi di Ilaria Ariemme e dalle musiche di Daniele D’angelo. Con gli interpreti della compagnia giovani dello Stabile: Gianluca Bozzale, Gaspare Del Vecchio, Riccardo Gamba, Elisa Grilli, Cristiano Parolin, Francesca Sartore, Leonardo Tosini e con Ottavia Sanfilippo.
L’evento è inserito nel palinsesto di ‘Eventi per le feste’ del Comune di Venezia, con cui TSV, Comune e Regione proseguono i festeggiamenti per i 400 anni del Goldoni.

A rendere il teatro più inclusivo, accogliendo anche il pubblico di sordi e ciechi, nella data iniziale del 28 dicembre, sarà l’Unione italiana ciechi onlus. Dopo il successo del debutto dello spettacolo al Teatro Maddalene di Padova, che ha accolto per la prima volta spettatori non vedenti e non udenti nell’ambito del progetto di inclusività e innovazione ‘Maddalene digital experience’, le repliche de Gl’Innamorati continuano ora a Venezia per rendere il Goldoni un teatro aperto a tutta la cittadinanza. Per le persone non vedenti sarà resa disponibile un’audio introduzione dello spettacolo, il pieghevole di sala tradotto in alfabeto braille, mentre per il pubblico non udente sarà possibile seguire i dialoghi attraverso l’ausilio di un tablet con sottotitoli e a un video introduttivo con traduzione in Lis.

Uno spettacolo in grande stile per chiudere nel migliore dei modi il 2022. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web teatrostabileveneto.it .

[m.g]

Ultime notizie

Dello stesso autore