11 C
Portogruaro
mercoledì , 28 Febbraio 2024

Crescono le presenze a teatro con le iniziative di Beltotto: i complimenti del Governatore

06.03.2023 -13.00 – Possono tirare un sospiro di sollievo i lavoratori del mondo teatrale, che guardano con soddisfazione all’impressionante crescita del pubblico in questi ultimi anni. Vola infatti all’85% la media di occupazioni dei posti: una crescita non indifferente, soprattutto se si tiene conto dello stop allarmante causato dal periodo pandemico.
Secondo quanto attestano i dati SIAE, nel 2021 si sono staccati in Italia 4,2 milioni di biglietti per il teatro: 655 mila per la lirica; 1,2 milioni per concerti di musica classica; 3,1 milioni per la musica leggera; 444 mila per il jazz.

“Siamo di fronte a dati che superano ogni aspettativa e che dimostrano il ritorno del pubblico a teatro. La media dell’occupazione dei posti nei tre teatri dello Stabile del Veneto (il Goldoni di Venezia, il Verdi di Padova e il Del Monaco di Treviso) ha superato del 7 per cento la media raggiunta nel 2019 che segnò un record assoluto per il teatro veneto. Un cartellone di grandi successi con punte superiori al 90% e tanti sold-out registrati in molti degli appuntamenti” con queste parole, il Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, commenta i dati diffusi sull’occupazione dei posti nei teatri dello Stabile, ricordando l’ottimo lavoro svolto dal Presidente del Teatro Stabile del Veneto, Giampiero Beltotto.

“Dopo il fermo del settore dovuto alla pandemia e il conseguente grido d’allarme dei lavoratori dello spettacolo in difficoltà, molti dei quali hanno dovuto cercarsi un nuovo lavoro, si riparte con un’offerta culturale pronta a soddisfare un pubblico carico di interesse e curioso di novità” prosegue il Governatore.
“Un’attenzione particolare- conclude infine Zaia- è rivolta ai giovani universitari che grazie all’Esu di Padova e di Venezia, in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto e la Regione, possono assistere agli spettacoli del teatro Goldoni di Venezia, del teatro Verdi di Padova e del teatro Del Monaco di Treviso alla simbolica cifra di 3 euro, un’iniziativa che sta portando migliaia di studenti a teatro“.

[m.g]

Ultime notizie

Dello stesso autore