21.7 C
Portogruaro
lunedì , 15 Luglio 2024

Questura di Venezia, il bilancio degli interventi della settimana

20.01.2024 – 11.42 – Come già intrapreso durante le scorse settimane, nell’ambito del potenziamento dei servizi di prevenzione e controllo del territorio a livello provinciale, così come deciso in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica sulla scorta delle intese tra Prefetto e Questore, prosegue l’attività della Polizia di Stato di Venezia, con il prezioso contributo di tutte le altre forze di Polizia della Provincia, finalizzata non solo al contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa, degrado urbano e tossicodipendenza nella città di Mestre e Marghera, nonché nel centro storico della città lagunare ma, altresì, al contrasto del recente fenomeno dei furti in abitazione nella zona di Mirano dove, nei giorni scorsi, si era ingenerato un forte allarme sociale nei cittadini residenti nella zona.

Oltre ai risultati conseguiti nella zona di Mirano, dove nel corso dei servizi interforze sono state identificate 111 persone e controllati 10 bar ed esercizi commerciali, i mirati servizi interforze ad Alto Impatto effettuati su Mestre, Marghera e nel centro storico di Venezia, hanno portato complessivamente questa settimana all’identificazione ed al controllo di più di 200 soggetti, per lo più stranieri, più di 20 veicoli ed ulteriori approfonditi controlli all’interno di diversi esercizi commerciali della zona.

Infine, sempre durante la scorsa settimana, è continuata con efficacia l’attività posta in essere dalla Divisione Anticrimine della Questura, grazie alla quale sono stati irrogati altri ulteriori 2 Fogli di Via Obbligatori dalla città di Venezia dei quali 1 nei confronti di un cittadino straniero che in passato era stato indagato per ricettazione, nonché 1 nei confronti di un cittadino straniero che nei giorni scorsi si era reso responsabile di un furto all’interno di un centro commerciale.

Sempre nell’ambito delle misure di prevenzione, nel corso della medesima settimana nei confronti di tutti quei soggetti considerati, a vario titolo, socialmente pericolosi, inoltre, il Questore di Venezia ha disposto complessivamente 2 D.A.C.Ur., 3 Ammonimenti per atti persecutori e 3 Ammonimenti per maltrattamenti in famiglia e violenza domestica, a conferma della sempre maggiore attenzione della Polizia di Stato nell’arginare e contrastare tali episodi.

[cs]

Ultime notizie

Dello stesso autore