28.8 C
Portogruaro
sabato , 13 Aprile 2024

Incentivi stufe: domande fino al 15 maggio

11.03.2023 – 22.02 – Considerata la valenza dell’iniziativa per il miglioramento della qualità dell’aria in quanto l’apporto di emissioni nell’atmosfera degli apparecchi obsoleti risulta particolarmente significativo per il superamento del PM10, al fine di consentire la massima partecipazione al bando di cui alla DGR n. 738/2022, l’Amministrazione regionale ha ritenuto di prorogare al 15 maggio 2023 il termine per la presentazione delle domande di contributo per la sostituzione delle vecchie stufe a legna, cippato e pellet e conseguentemente al 30 giugno 2023 l’approvazione dell’esito dell’istruttoria delle medesime domande. La dotazione finanziaria destinata al bando ammonta a € 3.880.078,88.
La Regione del Veneto, nell’ambito delle politiche ambientali finalizzate al miglioramento della qualità dell’aria, ha adottato nel corso degli anni numerose misure dirette al raggiungimento dei valori limite di PM10 previsti dalla Direttiva 2008/50/ce. Tra queste, l’amministrazione ha posto particolare attenzione alla promozione di misure strutturali nel settore delle biomasse legnose con interventi finalizzati alla sostituzione degli apparecchi per il riscaldamento domestico obsoleti.
Infatti gli apparecchi a biomassa legnosa, ovvero a legna, pellet o cippato, se non appartenenti a classi di prestazione emissiva elevata e/o se non correttamente gestiti, comportano elevate emissioni di polveri sottili e NOx decisamente più elevate dei corrispettivi impianti a gas naturale, GPL e gasolio. In particolare, l’utilizzo della biomassa, può rivelarsi molto critica in termini di qualità dell’aria soprattutto considerando gli inquinanti PM10, PM2.5 e benzo(a)pirene.
Secondo i criteri approvati dalla Giunta regionale con deliberazione n. 738 del 21 giugno 2022  viene pertanto pubblicato un bando per incentivare i cittadini veneti a contribuire all’ammodernamento tecnologico dei generatori di calore a biomassa legnosa, su tutto il territorio regionale, al fine di ottenere le riduzioni emissive di polveri sottili necessarie per rientrare nei limiti di qualità dell’aria.
Maggiori informazioni e documenti per la richiesta qui: https://www.regione.veneto.it/web/ambiente-e-territorio/bando-stufe-2022

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore