10.3 C
Portogruaro
martedì , 27 Febbraio 2024

E’ morta Bahia, l’ultima orsa andina d’Italia

25.04.2023 – 12.00 – Quattro mesi dopo la morte di Luis, suo compagno di vita per ventinove anni, ci lascia nel pomeriggio del 14 aprile Bahia, l’ultima orsa andina presente in Italia.
Cresciuta in cattività nella struttura zoologica di Natura Viva di Bussolengo (Verona) e dove sono nati anche i suoi piccoli Balù e Tunk, Bahia deteneva un record di longevità, sia individuale che di coppia, mai eguagliato in nessun’altra struttura zoologica.

L’ORSO ANDINO:
L’orso andino si caratterizza per lo più per un pelo meno spesso rispetto a quello degli orsi dei climi temperati e dalla presenza di macchie bianco-panna sulla testa, che si estendono in striature irregolari sul petto. Questa tipologia di animali è originaria delle Ande ed è l’unica specie di orso presente in America Meridionale. È una specie a rischio di estinzione annoverata come vulnerabile nella IUCN Red List, soprattutto a causa della distruzione delle foreste tropicali delle Ande per uso industriale del suolo.

UNA SPECIE A RISCHIO:
In tutto sono 124  gli orsi andini affidati a parchi zoologici nel mondo, mentre il Bear Specialist Group dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura attende un declino in natura del 30% degli esemplari tra il 2000 e il 2030.
“Grazie a Bahia e Luis”, sottolinea Cesare Avesani Zaborra, CEO del Parco Natura Viva sulla pagina ufficiale- abbiamo potuto contribuire nel tempo alla tutela della specie in natura supportando i progetti di conservazione in Ecuador attraverso la ricerca, il recupero, la riabilitazione e la liberazione degli individui riabilitati”.
Si attende adesso la decisione dell’Associazione Europea degli Zoo e degli Acquari, che potrebbe nuovamente affidare la specie al Parco Natura Viva.

[m.g]

Ultime notizie

Dello stesso autore