27.4 C
Portogruaro
domenica , 23 Giugno 2024

Portogruaro celebra le madri e i padri fondatori dell’Unione Europea

07.04.2023 – 15.26 – Dal 11 al 27 aprile 2023 presso la Sala Colonne della Sede Municipale di Portogruaro, in Piazza della Repubblica si terrà la mostra “Le Madri e i Padri fondatori dell’Unione europea”.  L’evento è organizzato da Europe Direct Venezia Veneto del Comune di Venezia e dal Comune di Portogruaro in collaborazione con l’Istituto Statale d’Istruzione Superiore Gino Luzzatto.
L’inaugurazione si terrà martedì 11 aprile alle ore 12.00 in presenza delle autorità, e vedrà la partecipazione di diverse personalità tra cui il Commissario Prefettizio di Portogruaro, Iginio Olita, la responsabile del servizio Europe Direct Venezia Veneto, Francesca Vianello, la docente dell’Istituto Statale Luzzato, Stefania Laudano, la dirigente scolastica Claudia Antonini e un allievo dell’Istituto.

La mostra consiste in un percorso espositivo di ventidue pannelli in italiano e inglese che illustrano le figure di donne e uomini che hanno contribuito, con il loro costante impegno, a trasformare l’Unione Europea da un sogno in una realtà concreta.
Il servizio Europe Direct Venezia Veneto, punto informativo dell’Unione europea attivo sul territorio Veneto, offre la mostra didattica “Le Madri e i Padri Fondatori dell’Unione europea”, basata sulla documentazione ufficiale della Commissione Europea.

I cittadini potranno visitare la mostra con ingresso libero dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.00.

La mostra è dedicata alle otto donne e ai tredici uomini, noti come i “Madri e i Padri fondatori dell’Unione europea”, che hanno ispirato la creazione dell’Unione europea in cui viviamo oggi. Senza il loro impegno e la loro motivazione, non potremmo vivere nel contesto di pace e stabilità che oggi diamo per scontato. Combattenti della resistenza o avvocati e parlamentari, i pionieri dell’UE erano un gruppo eterogeneo di persone mossi dagli stessi ideali: la pace, l’unità e la prosperità in Europa.

La mostra è articolata in 21 pannelli e coniuga disegni e fotografie a una serie di testi bilingui, redatti in italiano e inglese, al fine di raggiungere il pubblico nazionale e internazionale. Il filo conduttore della mostra è la convinzione di questi uomini e donne che i popoli dell’Europa, pur restando fieri della loro identità e della loro storia nazionale, fossero decisi a superare le antiche divisioni e a costruire insieme il loro comune destino.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore