30.3 C
Portogruaro
venerdì , 21 Giugno 2024

Valorizzare il territorio attraverso la formazione dei giovani

09.12.2023 – 09.40 – “L’attivazione del liceo sportivo presso l’Istituto Brazzà di Lignano Sabbiadoro consente di valorizzare ulteriormente il territorio e di arricchire le possibilità per i giovani di acquisire competenze. Unire le specificità e le realtà locali con la formazione dei nostri studenti è la strada giusta per promuovere insieme la loro crescita e quella dell’area, agevolando il futuro inserimento lavorativo dei ragazzi”. Queste le parole espresse in una nota dalla consigliera regionale Maddalena Spagnolo (Lega), commentando l’attivazione del liceo sportivo ed evidenziando che “grazie al grande lavoro portato avanti dalla dirigente Angela Napolitano e, in precedenza, dal dirigente Luca Bassi in sinergia con le Amministrazioni comunali di Latisana e Lignano Sabbiadoro, la Regione Friuli Venezia Giulia, l’Edr e l’Ufficio scolastico regionale, è stata ulteriormente arricchita l’offerta formativa, già recentemente ampliata con il liceo delle Scienze applicate e i Sistemi informativi aziendali nella sede di Latisana e con il professionale Enogastronomico alberghiero nella sede di Lignano Sabbiadoro, oltre che con l’avvio della scuola serale”.

La consigliera regionale continua poi i ringraziamenti, rivolgendo la propria gratitudine al presidente Massimiliano Fedriga e all’assessore regionale Alessia Rosolen “per l’ascolto e la condivisione delle istanze della scuola e del territorio” e ringraziando infine anche “la dirigente scolastica Napolitano, che ha saputo coniugare le esigenze formative, guardando anche al futuro degli studenti e coinvolgendo le diverse realtà territoriali, nonché l’Edr di Udine, che presta grande collaborazione nella realizzazione dei progetti e le Amministrazioni comunali di Latisana e Lignano Sabbiadoro che assicurano costantemente la propria disponibilità”.
La consigliera Maddalena Spagnolo conclude, infine, sostenendo come “il rilancio dell’Isis Mattei consente anche di rafforzare l’offerta formativa regionale nei confronti del vicino Veneto e di potenziare il polo scolastico della Riviera friulana, che si rivela strategico e gode di grandi potenzialità”.
[c.s]

Ultime notizie

Dello stesso autore