23.1 C
Portogruaro
sabato , 20 Luglio 2024

Anniversari in vista per le regate CNSM 2024: 30° e 50° edizione

08.02.2024 – 09.15 – Il nuovo anno è da poco iniziato, ma il Circolo Nautico Santa Margherita è già pronto a ripartire con un 2024 all’insegna degli anniversari e delle nuove emozioni da vivere insieme in mare grazie alle regate di quest’anno, che sveleranno nuovi progetti e riserveranno non poche novità.
A partire da lunedì 5 febbraio sono disponibili sul sito www.cnsm.org i bandi di regata e tutte le informazioni necessarie per poter programmare la prossima stagione a Carole, godendosi una bellissima e indimenticabile esperienza sotto il segno della vela d’altura.
Tra le prime date da segnarsi sono sicuramente quelle riguardanti La Duecento, che dal 3 al 5 maggio, celebrerà la sua 30esima edizione. In quest’occasione accoglierà anche il Campionato Europeo ORC Doublehanded. Sarà per la prima volta quando il titolo ORC della vela offshore in doppio arriverà in Italia, legandosi a un evento storico molto amato e a un percorso che saprà affascinare i concorrenti: duecento miglia nell’alto Adriatico, da Caorle fino alla boa di Grado, rotta verso l’isola di Sansego in Croazia e ritorno. Le iscrizioni già aperte per l’evento ORC DH, prevedono tariffe agevolate fino al 16 febbraio.
Nello stesso periodo e sulla stessa rotta, anche le imbarcazioni che sceglieranno di correre nella categoria Xtutti, i Mini, i Multiscafi e i X2 che non concorrono al titolo europeo, potranno cimentarsi con La Duecento dell’anniversario.

Le avventure del mese di maggio continueranno poi con un appuntamento da non farsi sfuggire. Infatti, dal 26 maggio al 1 giugno si correrà la 50° edizione de La Cinquecento Trofeo Pellegrini, una regata che in mezzo secolo ha stregato generazioni di velisti. La prima regata in doppio del Mediterraneo, che si disputa ininterrottamente dal 1975, porterà gli equipaggi da Caorle alle Isole Tremiti, passando per l’isola croata di Sansego: un percorso sempre tecnico, affascinante, impegnativo.
Ripercorrere la storia di questa competizione significa ritrovare molti dei protagonisti della vela nazionale e internazionale degli ultimi cinquant’anni, ma anche tanti appassionati di mare, che agli albori delle regate d’altura partivano per quella che aveva tutte le caratteristiche di una grande avventura, senza l’ausilio della tecnologia cui siamo ormai abituati. La Cinquecento Trofeo Pellegrini 2024 sarà ancora una regata “cittadina”, ricca di appuntamenti, eventi, happening per festeggiare questo invidiabile traguardo, con base operativa il Porto Peschereccio e il centro storico di Caorle, dove si terranno briefing, show cooking, reading e mostre d’arte. Tra le novità 2024, le classifiche dedicate agli equipaggi familiari e alle donne.

La Duecento e La Cinquecento Trofeo Pellegrini sono regate valide ai fini della classifica del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela, vinto nel 2023 sia nella categoria X2 che XTutti proprio da equipaggi protagonisti a Caorle e per il Trofeo Masserotti-Armatore dell’Anno Uvai. L’annuncio del programma delle regate offshore 2024 è stato dato come sempre dal Presidente del Circolo Nautico Santa Margherita lo scorso sabato, in anteprima ai soci riuniti per la tradizionale cena sociale. Gian Alberto Marcorin si è detto entusiasta delle ottime premesse per la nuova stagione e ha illustrato l’impegno del CNSM per i prossimi eventi: “Quest’anno sarà molto importante per il nostro sodalizio e devo dire che gli anniversari che ci stiamo preparando a festeggiare sono molto sentiti  anche da tanti velisti, appassionati e amici di queste regate, che in mezzo secolo di vita hanno lasciato in tutti noi emozioni indelebili. Quest’anno abbiamo un bellissimo programma e miriamo a dare ai partecipanti italiani e stranieri che sceglieranno Caorle per la loro stagione offshore degli eventi di alto livello agonistico, senza dimenticare la componente legata all’accoglienza e agli eventi collaterali, in una città come Caorle, attenta all’ospitalità e con una forte vocazione sportiva, turistica e marinaresca”.

Il programma del Trofeo Caorle X2 XTutti 2024 che raggruppa le regate offshore CNSM da aprile ad ottobre, include anche due regate costiere che raccolgono un numero crescente di estimatori su percorsi di diversa difficoltà, per un totale di circa 830 miglia.
Il via al percorso d’altura sarà il 6-7 aprile con la decima edizione de La Ottanta, sulla rotta Caorle-Grado-Pirano, aperta sia a imbarcazioni stazzate sia per quante sceglieranno di correre in Open, nelle categorie X2 e XTutti. La stagione si concluderà con La Cinquanta, la più veloce delle regate del Trofeo, lungo la rotta Caorle- Lignano – Grado, che si disputerà X2 e XTutti il 26 e 27 ottobre 2024.

Le regate del Circolo Nautico Santa Margherita sono organizzate in collaborazione con il Comune di Caorle e Darsena dell’Orologio, che offrirà gli ormeggi, con la possibilità di contare anche sull’ospitalità di Marina Sant’Andrea per le imbarcazioni con pescaggio superiore ai 3 metri. Title Sponsor 2024 de La Cinquecento è Pellegrini Impresa di Costruzioni, azienda specializzata nel settore dell’edilizia industriale e civile, che utilizza nuove tecnologie costruttive con materiali innovativi e tecniche sofisticate. Main Sponsor 2024 de La Duecento sono Zanutta Spa, leader nell’edilizia, ferramenta e termoidraulica con oltre 45 punti vendita da Trieste a Torino, punto di riferimento per privati e professionisti, che affianca Birra Castello, parte di un gruppo che oggi è il primo produttore di birra a capitale italiano con più di 1,2 milioni di ettolitri venduti ed un fatturato di circa 100 milioni di euro. Technical Sponsor 2024 de La Duecento e La Cinquecento è Vennvind, noto marchio di abbigliamento nautico che torna a legarsi al sodalizio di Caorle e in occasione delle regate anniversario propone una linea di abbigliamento personalizzata oltre alle tradizionali polo e t-shirt per armatori ed equipaggi. Technical Partner 2024 sono Venezianico official time keeper, Eurosail veleria triestina, Alber produttore di calze e collant, Bamar produttore di avvolgitori e vang, Cantina Colli del Soligo con il noto prosecco, Bosco del Merlo parte del gruppo Casa Paladin produttrice di pregiati vini, Dial Bevande, I Pescaori, Valle del Lovo, Dolci Palmisano, Om Ravenna e Trim per le previsioni meteo.
[o.m][c.s]

Ultime notizie

Dello stesso autore