18.3 C
Portogruaro
giovedì , 30 Maggio 2024

Portogruaro accoglie le voci del Coro ‘La Martinella’ e del Gruppo Spengenberg

15.03.2024 – 09.20 – Domenica 24 marzo il Gruppo Corale Spengenberg e il Coro Polifonico “La Martinella” si esibiranno nella Chiesa Ss. Cristoforo e Luigi di Portogruaro. L’evento, dal titolo “Stabat Mater” e con inizio fissato a partire dalle ore 16.00, rappresenta un momento di musica e preghiera per la Settimana Santa. A rendere indimenticabile l’esibizione saranno anche la presenza del musicista Manuel Tomadin all’organo e della talentosa soprano Giulia della Peruta. A dirigere il concerto ci sarà, invece, Alessandro Maurutto.
L’evento è a ingresso libero e aperto a tutta la cittadinanza, per celebrare insieme e all’insegna della musica l’inizio della Settimana Santa, ovvero quella settimana che abbraccia il periodo tra la Domenica delle Palme e il Sabato Santo che precede la Pasqua.

Il pomeriggio di domenica 24 marzo vedrà, dunque, mescolarsi in un armonioso momento musicale le voci del Gruppo Corale Spengenber e del Coro Polifonico “La Martinella”. Il primo è un gruppo di Spilimbergo e, infatti, nella propria denominazione propone una continuità con l’antico nome della città. Si è formato nel 1989 grazie all’iniziativa di un gruppo di persone appassionate al canto popolare sia nazionale che internazionale. Il Gruppo Corale Spengenber presenta, difatti, un repertorio molto ampio, che parte dalle villotte friulane e arriva al folklore europeo e alle melodie della chiesa ortodossa russa, passando per la polifonia sacra rinascimentale e per la polifonia profana romantica.

Il Coro Polifonico “La Martinella” si è, invece, formato a Portogruaro nel 1982, più precisamente nell’ambito della Parrocchia Beata Maria Vergine. Si tratta di un coro che oggi ha ruolo autonomo e si presenta come amatoriale a voci miste, composto da circa trenta elementi. A differenza del Gruppo Corale Spengenber, il nome del Coro “La Martinella” non richiama la città di Portogruaro, bensì la campanella posta in alto al Palazzo Municipale, che aveva lo scopo di chiamare i cittadini a raccolta.
[o.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore