15.5 C
Portogruaro
venerdì , 14 Giugno 2024

A Padova nasce la Laurea in Scienze del Paesaggio

26.05.2024 – 20:44 – Verrà presentato il 5 giugno il nuovo corso di Laurea dell’Università di Padova in Scienze del Paesaggio. Si tratta di un percorso formativo unico in Italia, pensato per promuovere
la cultura del paesaggio in un ambiente didattico multidisciplinare, dinamico e innovativo.
La laurea magistrale in Scienze per il Paesaggio mira a formare le competenze complesse oggi necessarie per operare nell’ambito  del paesaggio. Al termine del percorso il laureato saprà: analizzare dati, integrare conoscenze e interpretare informazioni sui paesaggi, con spirito critico e uno sguardo attento alle diverse driving forces (ecologico-ambientali, economiche, sociali, storico-culturali, politiche) che ne determinano caratteristiche, trasformazioni e rappresentazioni; applicare i principi della sostenibilità con riferimento agli obiettivi dell’Agenda 2030 nella elaborazione di progettualità che sappiano integrare tutela e sviluppo, promozione e sensibilizzazione; utilizzare metodologie di lavoro orientate all’interazione e partecipazione utilizzando strumenti per una comunicazione efficace e creativa del paesaggio.

Il corso in Scienze per il Paesaggio si distingue per una didattica innovativa e orientata su casi di studio. In particolare prevedono esperienze ed escursioni sul campo (fieldwork); scambi Erasmus con centri europei specializzati; partecipazione attiva ad eventi di promozione della cultura del paesaggio; laboratori, seminari e stage professionalizzanti in collaborazione con partner esterni e la possibilità di svolgere la tesi di laurea nel formato del project-work.

Per quanto riguarda le prospettive occupazionali, chi si laureerà in Scienze per il Paesaggio potrà operare nei seguenti ambiti nell’ambito dei processi di tutela, pianificazione e gestione del paesaggio; in progetti e attività di valorizzazione e promozione del paesaggio in ambito turistico, ricreativo, produttivo ed anche nello sviluppo progetti e processi di cittadinanza attiva in ambito comunicativo, educativo e partecipativo come ad esempio laboratori per le scuole.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore