15.5 C
Portogruaro
venerdì , 14 Giugno 2024

Puliamo la spiaggia della Brussa, un evento di attivismo civico a Vallevecchia di Caorle

24.05.2024 – 19.00 – Domenica 26 maggio dalle 9:00 alle 12:30, Legambiente Veneto Orientale Circolo “Pascutto-Geretto”, in collaborazione con la Guardia Costiera Ausiliaria Delta Tagliamento e il Contratto di Area Umida del Sistema della Laguna di Caorle, organizza la campagna di pulizia “Puliamo la spiaggia della Brussa“. Questo evento di attivismo civico, che ha il supporto del Comune di Caorle, invita cittadini e volontari a unirsi per una mattinata dedicata alla pulizia della spiaggia della Vallevecchia, dopo le recenti mareggiate che hanno portato plastica e rifiuti sulle sue sabbie. Il punto di ritrovo è fissato alle ore 9:00 presso il parcheggio di Vallevecchia, lato Falconera, subito dopo l’area camper. I partecipanti sono invitati a portare abbigliamento e scarpe adatte, nonché guanti per la raccolta dei rifiuti. L’iniziativa rappresenta un’occasione per contribuire concretamente alla salvaguardia di uno degli ultimi lembi di costa dell’Alto Adriatico non urbanizzati, promuovendo la consapevolezza ambientale e l’importanza della tutela delle nostre spiagge.

L’Oasi Naturalistica di Vallevecchia

Vallevecchia è una splendida oasi naturalistica situata a Caorle, estesa per circa 900 ettari. Questo territorio è delimitato su quattro lati da acque marine, lagunari e fluviali, creando ecosistemi di notevole complessità e interesse ecologico. La zona è un rifugio ideale per gli amanti della natura, della pace e della tranquillità, caratterizzato da una bellissima spiaggia naturale e selvaggia.

Vallevecchia è riconosciuta come area Natura 2000, principale strumento della politica dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità. La rete Natura 2000 comprende diversi siti e zone protette istituite per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciate a livello comunitario.

L’oasi offre numerose opportunità per l’osservazione della fauna locale. Le altane per il bird watching permettono di ammirare molte specie di uccelli stanziali e migratori, come l’airone rosso e il germano reale, oltre a una ricca comunità faunistica agraria che include volpi, lepri e caprioli. Le acque salmastre di Vallevecchia sono popolate dalla famosa anguilla, protagonista del piatto tradizionale “bisato al speo”.

Vallevecchia ospita anche l’Osservatorio Vallevecchia, dove i visitatori possono ottenere una panoramica sull’organizzazione dell’area e sulla sua biodiversità. Qui sono disponibili colonnine di ricarica per e-bike e il noleggio di biciclette, offrendo un modo ecologico e divertente per esplorare l’area.

[s.r]

Ultime notizie

Dello stesso autore