31.3 C
Portogruaro
lunedì , 15 Luglio 2024

Tre giorni di emozioni e acrobazie con il Contemporary Circus Festival a Bibione

20.06.2024 – 8.50 – Il Contemporary Circus Festival a Bibione offre un’opportunità unica di vivere l’arte del circo contemporaneo attraverso spettacoli mozzafiato e performance coinvolgenti. Dopo il successo dello scorso anno, il Contemporary Circus Festival ritorna a Bibione il 25, 26 e 27 giugno 2024, promettendo tre serate indimenticabili di spettacoli dal vivo con artisti internazionali. Gli eventi si svolgeranno presso il Parco del Lido dei Pini e l’Arena in via Maja, creando un’atmosfera unica e vibrante. La giornata del 25 giugno si aprirà nel tardo pomeriggio con la Bandastorta Marching Band Samovar, uno spettacolo itinerante che porterà clownerie, musica e giocoleria per le strade di Bibione. La Bandastorta è famosa per il suo ensemble di musicisti e performer che mescolano creatività e gag circensi in un’esibizione coinvolgente e divertente.

Alle 19:00, il Trio Circ presenterà “Concrete” al Lido dei Pini. La compagnia, nata a Torino nel 2021, è composta da Paola Caruso, Paolo Tonezzer e Lorenzo Mauro Rossi.  “Concrete” è uno spettacolo di circo contemporaneo che racconta la storia di tre magazzinieri che tentano di fuggire dal loro luogo di lavoro. Lo spettacolo include discipline come trapezio ballant, scala d’equilibrio, mano a mano e acrodanza, accompagnate da musica dal vivo.

La serata si concluderà alle 20:30 con “Double You – Be Flat” presso l’Arena in via Maja. Be Flat è una compagnia di circo di Gand, Belgio, nota per il suo mix di acrobazie circensi e sport urbani. “Double You” esplora i confini e l’identità attraverso una performance unica che coinvolge il pubblico in un’esperienza interattiva e stimolante.

Il 26 giugno inizierà nuovamente con la Bandastorta Marching Band Samovar nel tardo pomeriggio, seguita dallo spettacolo “Concrete” al Lido dei Pini alle 19:00.

Alle 20:30, il Collectif Malunés presenterà “We Agree to Disagree” presso l’Arena in via Maja. Questo collettivo franco-belga, fondato nel 2009, è conosciuto per il suo approccio provocatorio e umoristico. “We Agree to Disagree” affronta temi di democrazia e disuguaglianza con un mix di insolenza e umorismo belga, invitando il pubblico a riflettere sullo stato attuale della società.

Una chiusura coinvolgente è prevista per l’ultima giornata del festival, il 27 giugno, seguirà lo stesso schema con la Bandastorta Marching Band Samovar nel tardo pomeriggio e “Concrete” al Lido dei Pini alle 19:00. La chiusura del festival vedrà nuovamente il Collectif Malunés con “We Agree to Disagree” alle 20:30 presso l’Arena in via Maja, promettendo un finale all’altezza delle aspettative con le loro esibizioni energiche e coinvolgenti.

[s.r]

Ultime notizie

Dello stesso autore