29.6 C
Portogruaro
martedì , 9 Agosto 2022

InOltre: più di 6.500 telefonate da inizio pandemia

13.01.2022 – 19.20 – Il servizio InOltre è nato nel 2012 per volontà della Regione Veneto per offrire un aiuto psicologico concreto agli imprenditori veneti colpiti dalla crisi economica del periodo precedente. Negli anni il servizio è cresciuto, fornendo assistenza a diverse fasce di persone e gli psicologi coinvolti, oltre a rispondere H24 e 7/7 giorni, si sono spostati fisicamente per andare ad incontrare i cittadini in difficoltà.
Con l’arrivo della pandemia da Covid-19, inOltre si è trovato a gestire una nuova emergenza, facendo sempre più rete con tutti gli altri servizi socio-sanitari.Tra il 2020 e 2021 sono arrivate a InOltre 6500 chiamate. Le difficoltà espresse sono state diverse e diverse le storie delle persone che hanno fatto ricorso al servizio, accomunate però da un unico, preciso bisogno: quello di avere un pronto soccorso psicologico.

A rivolgersi al servizio sono stati diverse categorie di persone: giovani e adulti incapaci di riprendere una vita sociale normale dopo l’isolamento; famiglie in difficoltà per essere stati costrette a vivere nello stesso spazio spesso troppo ristretto; imprenditori e lavoratori rimasti senza lavoro e incapaci di intravedere un futuro; persone rimaste senza la possibilità di vedere i propri cari per lungo tempo o ancora persone che i propri cari li hanno persi, così come anche persone senza i soldi per acquistare il cibo.

Ecco i contatti del servizio:
Sito web: www.servizioinoltre.it
Telefono: 800 33 43 43 Numero verde gratuito e operativo su tutto il territorio della Regione Veneto, 24 ore al giorno e 7 giorni su 7
Emailinfo@servizioinoltre.it

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore