6.6 C
Portogruaro
venerdì , 2 Dicembre 2022

I Sindaci varano la stretta sui consumi energetici

15.10.2022 – 12.01 – Riduzione dei consumi energetici: la Conferenza dei Sindaci del Veneto Orientale vara le ‘Linee guida per un significativo risparmio energetico’. Il documento, approvato all’unanimità, è stato elaborato in sinergia con categorie e rappresentanze sociali dal gruppo guidato dal sindaco di Meolo Daniele Pavan e composto dagli amministratori e tecnici di Cavallino-Treporti, Fossalta di Piave, Jesolo, Meolo, San Donà di Piave e San Stino di Livenza. Ad illustrare il documento è stato il presidente della Conferenza dei Sindaco, il primo cittadino di Cinto Caomaggiore Gianluca Falcomer. «Gli obiettivi sui consumi del gas partono dall’accensione degli impianti di riscaldamento non prima del 1 novembre, lo spegnimento non successivo del 31 marzo, la temperatura media dei locali non superiore ai 19°C d’inverno», afferma Falcomer, «Per le palestre e i palazzetti dello sport fissano la temperatura massima in periodo invernale di 15°C. Gli obiettivi legati all’energia elettrica danno indirizzi sull’accensione dell’impianto di raffrescamento non prima del 1 luglio, la temperatura media dei locali non inferiore ai 27°C d’estate».

 

Per l’illuminazione pubblica si terrà presente la tipologia dell’impianto perseguendo nei casi peggiori lo spegnimento almeno dopo la mezzanotte e mezza nelle aree non destinate al traffico veicolare, salvo particolari ragioni di sicurezza. Sono stati presi indirizzi anche sulle luminarie di Natale: saranno allestite in forma sobria ed accese dalle ore 17 alla mezzanotte e mezza (ove tecnicamente possibile), esclusivamente a basso consumo e comunque non superiori all’anno precedente. Conclude Falcomer: “Raccomandiamo di consumare l’energia con prudenza ed attenzione, di sorvegliare sprechi e azioni scorrette e di adoperare la massima solidarietà nei confronti di coloro che si trovano in difficoltà per la crisi in corso”. In alcuni Comuni che quest’anno sarebbero stati imposti tagli importanti contro il caro energia si era già capito da tempo: il Comune di Annone Veneto ha confermato recentemente la stretta sull’illuminazione pubblica ed in generale sono molti gli enti che hanno iniziato a chiedere maggior attenzione sui consumi ai propri dipendenti. 

Ultime notizie

Dello stesso autore