21.5 C
Portogruaro
martedì , 28 Maggio 2024

Ospedale di San Donà: stanziati 24 milioni per l’ammodernamento

12.02.2023 – 11.59 – “Ammonta a 24 milioni di euro il finanziamento che la Regione Veneto ha deliberato per il miglioramento e l’adeguamento antisismico e antincendio dell’ospedale di San Donà di Piave; con questo importante contributo si potrà dare avvio ad una serie di lavori di riqualificazione del presidio e, ove questo non sia possibile o non sia economicamente conveniente, si procederà alla realizzazione di nuove strutture in sostituzione delle esistenti”. Ad annunciarlo è il direttore generale dell’Ulss 4, Mauro Filippi.
“Alcuni sono già partiti ed altri sono in fase di progettazione e finanziamento: tra il 2023 e il 2025 vedremo avviati molti cantieri in questa Azienda sanitaria – continua Filippi – . Il piano di programmazione degli investimenti condiviso con la Regione Veneto ci consente infatti di investire svariati milioni di euro, e con essi avviare un importante adeguamento e ammodernamento delle strutture e delle tecnologie per garantire elevati standard di cura ai pazienti, le migliori condizioni organizzativo-funzionali ai nostri professionisti”.

Dopo aver illustrato gli importanti investimenti per l’ospedale di Jesolo è il momento dell’ospedale di San Donà di Piave. Nell’ala ovest di questo presidio verranno svolti importanti lavori di adeguamento che interesseranno l’otorinolaringoiatria e contemporaneamente verrà interamente ristrutturato il reparto di Ostetricia e Ginecologia con relativi ambulatori e  nuovo blocco parto.

Altri lavori di riqualificazione dell’ospedale cittadino riguarderanno inoltre le unità operative di gastroenterologia, pneumologia, gruppo operatorio; al piano terra verranno rinnovati la piastra ambulatoriale e dell’ingresso per l’accoglienza degli utenti.

Nella zona est dell’ospedale, vicino all’elisuperficie, nascerà un nuovo edificio affacciato sull’area verde di via Girardi all’interno del quale troveranno collocazione reparti di degenza e servizi specialistici.

I vari interventi di nuova realizzazione, la manutenzione ordinaria e il prosieguo dell’innovazione tecnologica, verranno seguiti da una task-force di professionisti interni, con varie competenze, costituita dalla direzione generale: <<Avrà il compito di assicurare il rispetto dei tempi e la puntualità nella realizzazione le diverse fasi, dalla progettazione alla realizzazione delle opere sino ad arrivare alla rendicontazione dei costi – conclude Filippi – così come seguirà in generale l’attuazione del piano aziendale degli investimenti che farà fare un ulteriore ed importante salto di qualità ai servizi erogati alla comunità del Veneto orientale

Ultime notizie

Dello stesso autore