27.4 C
Portogruaro
domenica , 23 Giugno 2024

Ca’ Foscari Venezia guadagna posizioni nel QS World University Ranking

1.07.2023- 09.24 – L’Università Ca’ Foscari Venezia ha fatto grandi passi avanti nella prestigiosa classifica internazionale QS World University Ranking, conquistando centinaia di posizioni rispetto alla scorsa edizione. Quest’anno, l’ateneo si è classificato nella fascia 661-670, superando la precedente fascia 801-1000, emergendo come il secondo ateneo italiano con la crescita più significativa. Ma non è tutto: Ca’ Foscari si distingue anche per alcuni indicatori specifici che ne evidenziano l’eccellenza. In particolare, l’Università si posiziona al 235° posto nel mondo per l’indicatore di sostenibilità, ottenendo l’ottava posizione in Italia. Inoltre, si colloca tra le prime 500 università al mondo per il numero di docenti provenienti dall’estero, occupando il terzo posto in Italia. Da non sottovalutare anche il suo posizionamento tra le prime 500 università del mondo per la reputazione accademica, raggiungendo il sedicesimo posto a livello nazionale.

QS, in occasione del ventesimo anniversario della classifica, ha introdotto nuove metriche per aggiornare l’approccio metodologico, tra cui l’indicatore di sostenibilità. Ca’ Foscari si conferma tra gli atenei più performanti in questo ambito, dimostrando un impegno costante verso la sostenibilità ambientale e sociale. Inoltre, QS ha introdotto nuovi indicatori come i risultati occupazionali e le reti internazionali di ricerca, aspetti che l’Università Ca’ Foscari ha affrontato con successo, collocandosi come il secondo ateneo italiano con la crescita più significativa quest’anno.

“Sono davvero orgogliosa di questi risultati: a tutta la comunità cafoscarina che si impegna ogni giorno per questi obiettivi il mio sentito grazie!” Così si è espressa la Rettrice di Ca’ Foscari, Tiziana Lippiello, esprimendo soddisfazione per il risultato ottenuto e sottolineando l’impegno costante dell’ateneo nel migliorare la qualità della didattica e della ricerca scientifica. Lippiello evidenzia l’importanza dell’aspetto dell’internazionalità e la creazione di una comunità accademica e studentesca aperta al mondo. La Rettrice si dice particolarmente orgogliosa del fatto che Ca’ Foscari sia il secondo ateneo in Italia ad aver registrato la crescita più significativa nel ranking, prendendo in considerazione aspetti come la sostenibilità e le reti internazionali di ricerca, due elementi fondamentali nell’attuale valutazione delle università.

L’Università Ca’ Foscari Venezia continua a distinguersi a livello internazionale, consolidando il suo impegno per l’eccellenza accademica, la sostenibilità e la creazione di connessioni internazionali nel campo della ricerca. Questi risultati positivi sono il frutto degli sforzi congiunti di docenti, ricercatori e studenti che contribuiscono a rendere Ca’ Foscari una realtà accademica di rilievo mondiale.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore