23.1 C
Portogruaro
sabato , 20 Luglio 2024

Omaggio a Rachmaninov con Alessandro Taverna e FVG Orchestra al Duomo di Caorle

24.07.2023 – 12.01 – Mercoledì 26 luglio 2023 alle ore 21.00 il 41° Festival Internazionale di Musica di Portogruaro raggiungerà il Duomo di Santo Stefano Protomartire di Caorle per un grande concerto sinfonico in omaggio a Sergej Rachmaninov, del quale ricorre il 150° anniversario della nascita. Il programma accoglierà uno dei capolavori più noti e autentici del grande compositore russo, come il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2, con Alessandro Taverna, pianista e Direttore artistico del Festival, nella veste di solista insieme a FVG Orchestra diretta da Paolo Paroni, già direttore ospite principale presso l’Orchestra del New York City Ballet. Oltre al Concerto pianistico che ha ispirato anche alcune tra le più celebri canzoni pop del Novecento, la serata proseguirà con la Sinfonia n. 5 di Beethoven, capolavoro assoluto della storia della musica, nell’ambito della rassegna “nei luoghi dell’arte” promossa dal Festival.

«Da Direttore artistico del Festival, oltre che come cittadino di Caorle e Ambasciatore di Caorle nel mondo, – afferma il pianista Alessandro Taverna – sono molto felice di poter continuare a collaborare con l’amministrazione comunale di Caorle. Nell’ambito del 41° Festival Internazionale di Musica di Portogruaro, dopo due anni di assenza, tornerò finalmente a esibirmi come solista nel Concerto n. 2 di Rachmaninov nella splendida cornice del Duomo, all’insegna delle celebrazioni del 150° anniversario della nascita del compositore russo. Oltre alla grande musica sinfonica, il Festival tornerà a Carole con altre due proposte a ingresso libero (1 e 21 agosto), sicuri che la musica possa essere un volano per il turismo culturale che già contraddistingue Caorle. Un legame consolidato che ci permette di raggiungere capillarmente una delle destinazioni turistiche da sempre più
ambite, soprattutto sul piano internazionale, riuscendo così a intercettare e ad accogliere anche sotto il profilo culturale il pubblico più eterogeneo».

Il 41° Festival Internazionale di Musica di Portogruaro, organizzato dalla Fondazione Musicale Santa Cecilia con il pianista Alessandro Taverna Direttore artistico, si terrà dal 25 agosto all’8 settembre. Dal 20 luglio la rassegna raggiungerà i Palazzi storici e i luoghi architettonicamente interessanti con la ricca programmazione di “Aspettando il Festival”. Sono Main Sponsor della rassegna: Santa Margherita, Generali, Banca Generali Private, Leone Alato, Adriatico 2.

Alessandro Taverna si esibisce nelle principali istituzioni musicali internazionali. Diretto da L. Maazel, R. Chailly, F. Luisi, D. Harding, C. P. Flor, M. Mariotti, T. Fischer, M. Guttman, D. Rustioni. R. Goebel, J. Weilerstein, R. Boer, H.Haenchen, ha collaborato con le maggiori orchestre al mondo, tra le quali la Filarmonica della Scala, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, i Münchner Philharmoniker, la Royal Philharmonic Orchestra, la Minnesota Orchestra, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, la Kremerata Baltica, l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, affermandosi in prestigiose competizioni internazionali come il Piano-e-Competition negli Stati Uniti, i concorsi pianistici di Leeds, Londra, Hamamatsu, il Busoni di Bolzano, il Premio Venezia, il Premio Arturo Benedetti Michelangeli; per la Fondazione internazionale “The Keyboard Trust” di Londra ha tenuto una serie di recital in Europa e negli Stati Uniti. Nel 2012 ha ricevuto al Quirinale da Giorgio Napolitano il “Premio Presidente della Repubblica”, per meriti artistici e per la sua carriera internazionale. Veneziano di nascita, si è formato con Laura Candiago Ferrari alla Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro, diplomandosi a diciassette anni con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale; ha completato la sua formazione con F. Scala all’Accademia Pianistica di Imola. Si è perfezionato all’Accademia S. Cecilia di Roma con S. Perticaroli, alla Hochschule für Musik di Hannover con A. Vardi e alla Lake Como Piano Academy.
Affianca all’attività concertistica la docenza al Conservatorio “C. Pollini” di Padova e all’Accademia Pianistica di Imola ed è titolare della cattedra di perfezionamento pianistico presso la Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro. Viene spesso chiamato, da istituzioni nazionali ed internazionali, a tenere masterclass e a far parte di giurie di concorsi. È direttore artistico del Festival Internazionale di Musica di Portogruaro e dell’Associazione Alapiano di Ala. Collabora con la RAI Radio 1 FVG; ha inciso album per le etichette Sony, Somm, Musicom, RaiTrade, Tzadik.

La FVG Orchestra è la compagine sinfonica nata nel 2019 per volere della Regione Friuli Venezia Giulia, al fine di raccogliere l’eredità musicale di diverse realtà di una zona di confine ricca di tradizioni musicali. Nel 2022 è stata riconosciuta dal Ministero della Cultura come Istitutzione Concertistico orchestrale. Tiene concerti presso i maggiori teatri della Regione: il Teatro Rossetti di Trieste, il Teatro Nuovo Giovanni da Udine, il Teatro Verdi di Pordenone, il Teatro Verdi di Gorizia, ma anche capillarmente nei teatri e sale del territorio. Ha tenuto concerti in Ungheria, Slovenia, Austria, Serbia e Repubblica Ceca. Collabora continuativamente con i maggiori concorsi della regione (Piano FVG, Piccolo Violino Magico, Concorso Internazionale Città di Porcia, Concorso Internazionale per Clarinetto Città di Carlino, Concorso Musicale Internazionale Città di Palmanova) e rinomati festival come Mittelfest, Risonanze, Carniarmonie, Festival Internazionale dell’Operetta di Trieste, Festival Internazionale di Musica Sacra di Pordenone, Emilia Romagna Festival. Ha ospitato solisti del calibro di: Mario Brunello, Massimo Quarta, Alexander Gadjiev, Alexander Lonquich, Andrea Lucchesini, Alessandro Taverna. Nel corso della sua attività la FVG Orchestra è stata diretta da Paolo Paroni, Nicola Piovani, Florian Krumpöck, Vinzenz Praxmarer, Nir Kabaretti, Grigor Palikarov, Giancarlo De Lorenzo, Vito Clemente, Giulio Arnofi, Michael Lessky, Sergey Smbatyan, Stephan Zilias, Dmitry Yablonsky, Daniel Raiskin, Massimiliano Caldi, Andrea Gasperin, Marco Titotto, Romolo Gessi, Gianna Fratta, Carlo Guaitoli. Il ruolo di direttore ospite principale è affidato al M° Paolo Paroni, già direttore ospite principale presso l’Orchestra del New York City Ballet e ospite di moltissime istituzioni sinfoniche in Italia e all’estero.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni: [email protected] o 0421 219254 (Ufficio Cultura, ref. Flavia D’Agostino)
Orari: dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 12.00.

[c.s/g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore