9.6 C
Portogruaro
martedì , 27 Febbraio 2024

Impianto biogas Latisana, ‘poca trasparenza’ per Pozzo

09.01.2024 – 15.55 – “Ancora una volta la storia si ripete: si passa sopra la testa dei cittadini lasciandoli all’oscuro di progetti che possono avere un impatto notevole sul territorio, sull’ambiente e sulla qualità di vita in generale. È successo anche a Pertegada di Latisana, dove la Regione ha autorizzato un progetto di ampliamento e riconversione di un impianto a biogas”.

Lo afferma in una nota il consigliere regionale Massimiliano Pozzo (Pd) a margine di un incontro pubblico che si è tenuto ieri a Pertegada di Latisana (Ud), organizzato dai gruppi consiliari di Opposizione del Comune di Latisana per discutere sul progetto di ampliamento e riconversione di un impianto a biogas da parte della società agricola Gbe srl.

“La sala colma di cittadini che lamentano di non essere stati informati su un progetto che potrebbe avere un impatto notevole sul loro territorio – attacca il dem – è l’ennesimo segno di qual è la considerazione che purtroppo la giunta Fedriga e l’assessore alla Difesa dell’ambiente, Scoccimarro, hanno della condivisione, della trasparenza e chiarezza dovuta a chi vive sui territori”.

“Ieri, dalle preoccupazioni dei cittadini sono emerse diverse e possibili problematiche relative alla viabilità, agli odori, alla vicinanza al centro abitato, così come sono state poste domande non semplici sulla sicurezza, sui controlli, sulle possibili compensazioni per la comunità. Ma la cosa più grave – continua l’esponente di opposizione – è che questo progetto sia stato già autorizzato dalla Regione senza una reale informazione e condivisione con la cittadinanza”.

“Abbiamo già visto altre situazioni, ad esempio diverse istanze di discariche e l’acciaieria, dove la politica nasconde la testa e non informa. Se si vogliono gestire progetti che hanno più o meno grossi impatti territoriali, serve rispettare i cittadini e informarli, spiegando tecnicamente vantaggi e svantaggi delle opere” conclude Pozzo annunciando un’interrogazione per chiedere conto di come la Regione ha valutato i vari impatti, ambientali e sulla viabilità dell’area, di questo progetto.

[cs][b.b]

Ultime notizie

Dello stesso autore