32.2 C
Portogruaro
mercoledì , 17 Luglio 2024

Caorle: svelate le ‘Architetture lagunari’

26.02.2024 – 11.20 – Per questa domenica 3 marzo, AlberiAmo ha deciso di proporre un affascinante viaggio tra mare e terra alla scoperta delle “Architetture lagunari” che rendono il paesaggio della Laguna di Caorle irresistibile. La proposta è quella di un’escursione gestita dalla dottoressa Chiara Baradello, Guida Naturalistica Ambientale, che trasporti i partecipanti tra le incredibili costruzioni dei pescatori, i famosi casoni, un vero e proprio esempio di bioarchitettura, dal momento che vengono realizzati con gli elementi vegetali offerti dalla natura circostante. Oltre alla vegetazione che, unita alle capacità creative e alle abilità manuali, permette la costruzione di queste affascinanti abitazioni, l’escursione sarà un’occasione per ammirare la Laguna di Caorle in tutto il suo splendore. I partecipanti potranno lasciarsi catturare dalla magica e misteriosa atmosfera che a ogni stagione regala nuove emozioni, con un cambio di colori e di paesaggio mozzafiato. Inoltre, passeggiando tra terra e mare, l’escursione permetterà anche di esplorare l’ambiente, un’oasi in cui l’acqua salmastra accoglie una miriade di varietà di pesci e in cui il paesaggio lagunare diventa la casa di numerose specie di uccelli, il tutto coronato da una ricca vegetazione.

Per poter partecipare ad “Architetture lagunari” a Caorle, bisogna prenotare entro venerdì 1 marzo tramite email all’indirizzo di posta elettronica [email protected] oppure inviando un messaggio al numero di telefono 3200551732 indicando il numero di partecipanti e il luogo di ritrovo. Infatti, per prendere parte all’escursione è possibile recarsi o presso il parcheggio Coop in via A. Boito, 26, Portogruaro, alle ore 8.20, oppure presso Porto Falconera Caorle, parcheggio in via dei Casoni, alle ore 9.00. La quota di partecipazione comprende l’accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica abilitata e l’assicurazione RCT e prevede un costo di 5 euro per i soci AlberiAmo, di 10 euro per i non soci e di 3 euro per i ragazzi dai 14 ai 18 anni, mentre i bambini fino ai 13 anni potranno partecipare gratis.
L’equipaggiamento richiesto prevede scarpe con suola adatta a terreni accidentati, abbigliamento comodo, a strati, e giacca antipioggia, nonché borraccio per l’acqua e merenda. Saranno utili i bastoncini da trekking. L’escursione avrà una durata complessiva di 4 ore e verrà effettuata solo al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.
[o.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore