15.7 C
Portogruaro
domenica , 14 Aprile 2024

Giornate FAI di Primavera: alla scoperta di Venezia e Portogruaro

22.03.2024 – 10:12 – In questo inizio di primavera, gli eventi culturali organizzati dal Fondo Ambiente Italiano (FAI) promettono di deliziare gli appassionati di storia e cultura, offrendo un’esplorazione unica e affascinante di due gioielli italiani: Venezia e Portogruaro. La serie di eventi, parte delle celebrazioni delle Giornate FAI di Primavera, invita a scoprire o riscoprire, attraverso occhi esperti, angoli e storie nascoste del nostro bel paese.
Il primo appuntamento è fissato per giovedì 4 aprile 2024, alle 15:30, presso la Scuola Grande di San Teodoro, nel cuore di Venezia. Margherita Tirelli, rinomata per il suo lavoro come direttrice al Museo Archeologico di Altino, guiderà i partecipanti in un viaggio attraverso la storia e i misteri della preromana città di Altino, predecessora di Venezia nella laguna veneta. La mostra “Altino prima di Venezia” farà leva su avanzate tecnologie, tra cui fotografie, video e plastici in 3D, per ricostruire il centro urbano di Altino e i suoi monumenti, offrendo una prospettiva rara sulla vita di questa antica città.
A seguire, alle 16:30, nella Sala Capitolare, Tirelli terrà la conferenza “Sulle tracce di Altinum tra Laguna e Venezia”, approfondendo i temi della mostra e offrendo ulteriori interessanti spunti sulla connessione tra Altino e Venezia. Con un contributo a favore del FAI, i partecipanti avranno l’opportunità di immergersi completamente in questa esperienza culturale.

Le celebrazioni continueranno giovedì 9 maggio 2024, con una giornata dedicata alla scoperta di Portogruaro, una città che il giorno del mercato settimanale si anima di colori, sapori e vita. La mattinata inizierà alle 11:00 con una visita guidata al Museo Nazionale Concordiese, sotto la guida attenta del suo Direttore, il dott. Federico Bonfanti. Dopo un pranzo libero, che darà modo di esplorare le prelibatezze locali, il viaggio culturale riprenderà alle 14:30 al Palazzo Vescovile con la mostra “La Dogaressa tra Storia e Mito, curata da Pierpaola Mayer.

Palazzo Vescovile, Portogruaro: mostra “La Dogaressa tra Storia e Mito”

Questo evento offre un’affascinante prospettiva sul ruolo della Dogaressa nella storia e nella mitologia veneziana, esplorando anche l’impatto di figure femminili emblematiche nella storia italiana più recente. Con un contributo a favore del FAI, anche questa esperienza promette di arricchire i partecipanti con conoscenze profonde e stimolanti riflessioni.

Gli eventi delle Giornate FAI di Primavera offrono un’incomparabile occasione per avvicinarsi al patrimonio culturale e storico italiano, guidati da esperti e in luoghi di straordinaria bellezza. Con un piccolo contributo, non solo si ha l’opportunità di esplorare due località incantevoli ma si supporta anche il lavoro del FAI nella conservazione del patrimonio artistico e naturale italiano.

Per partecipare, è necessaria la prenotazione, con un invito particolare a riservare il proprio posto quanto prima, per garantire la partecipazione a questi eventi esclusivi. Preparatevi a essere trasportati attraverso il tempo e lo spazio, in un viaggio di scoperta e fascino nei tesori nascosti della nostra bella Venezia Orientale.

Ed ecco, per concludere, alcune note di carattere pratico:
Contributo a favore del FAI € 30,00 (iscritti), € 20,00 (FAI Giovani fino a 30 anni); € 40,00 (non iscritti) da bonificare al Comitato FAI o versare ai Punti FAI, previa prenotazione telefonica, con sms o whatsapp: tel. 329 9203741 entro il 02/02/2024. La visita sarà confermata con un minimo di 10 persone.
Gli spostamenti sono a carico dei partecipanti. Per chi arriverà da Venezia, si consiglia il treno regionale RV 3435 in partenza da S. Lucia alle ore 9:39.

[g.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore