21.7 C
Portogruaro
lunedì , 15 Luglio 2024

‘Dalle pagine di Mirella’ a Portogruaro: il fascismo nei quaderni di scuola

21.01.2024 – 09.15 – A Portogruaro, da mercoledì 17 gennaio, è aperta al pubblico la mostra “Dalle pagine di Mirella. La politica scolastica del fascismo nei quaderni di una bambina goriziana”. Si tratta del lavoro conclusivo dell’edizione 2022-2023 de “Il mestiere dello storico” del Liceo XXV Aprile di Portogruaro, svolta in collaborazione con IRSREC FVG. La mostra è stata inaugurata mercoledì 17 gennaio alle ore 15.00 ed è rientrata nell’ambito delle iniziative promosse dal Comune della città di Portogruaro in occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio. A presenziare all’apertura dell’esposizione, che è avvenuta presso la sede Municipale, c’è stato il Commissario Straordinario dott. Iginio Olita, mentre la mostra è stata attentamente illustrata da alcuni docenti e studenti del Liceo XXV Aprile che hanno preso parte alla sua realizzazione.

“Dalle pagine di Mirella. La politica scolastica del fascismo nei quaderni di una bambina goriziana” a Portogruaro è una mostra che, come anticipa il titolo stesso dell’esposizione, vede al centro i quaderni elementari di una bambina di Gorizia, Mirella Mulitsch. Si tratta della proposizione di un caso di microstoria, ovvero l’analisi di quanto emerge dalla vicenda individuale di una bambina dal cognome non italofono, che negli anni Trenta frequentava le elementari. Una caso di storia personale che però riflette gli effetti della politica scolastica del regime fascista.

La mostra è visitabile durante gli orari di apertura degli uffici comunali fino a venerdì 2 febbraio. L’orario è da lunedì a venerdì dalle ore 9.30 alle 12.30 e i pomeriggi di lunedì e mercoledì dalle ore 15.00 alle 17.00.
[o.m]

Ultime notizie

Dello stesso autore